A1M/Gir.A, il Pressano perde la “testa”, Bolzano primo

Sorpresa nel girone A di A1 maschile. La quindicesima giornata vede il cambio in vetta alla graduatoria che aveva visto una sola squadra fino a questa sera. La nuova capolista è il Bolzano che approfitta del ko del Pressano per balzare in testa con un punto di vantaggio. Purtroppo per i ragazzi di Dumnic, la prima sconfitta in campionato coincide con il sorpasso ad opera degli altoatesini e per questo motivo il 19-23 subito dal Merano al Palavis fa ancora più male. La compagine guidata in panchina da Prantner aveva dato già segni di ottima forma e, dopo aver blindato il quarto posto, si toglie anche la soddisfazione di mettere un pesante sgambetto ai gialloneri. La nuova capolista, il Bolzano, probabilmente sperava in un risultato simile essendo il Merano, sulla carta, un avversario difficile da affrontare e lo scontro diretto contro Stabellini&compagni in programma tra quattro giorni assume sfumature ancora più decisive. Turkovic&compagni, così, tornano da Malo ancora più felici dopo il 33-25 che ha permesso l’approdo al primo posto. Sonnerer da una parte e Pavlovic dall’altra si dividono la palma di miglior marcatore del match con sette reti ciascuno. Al terzo posto sorride il Principe Trieste che ha superato il Mezzocorona 29-17 e si è portato a meno cinque dal Pressano nonostante una gara in più disputata. Dopo tre sconfitte consecutive, di cui due di misura, torna al successo il Cassano Magnago pur privo di Moretti, passato in settimana al Bolzano. Al Pala Tacca è 27-19 in favore dei lombardi sul Brixen con un Rokvic in grande spolvero ed autore di dieci reti, così come Lazarevic da parte ospite. Chiudiamo con la vittoria casalinga dell’Eppan sul Musile ultimo in classifica per 34-22 che porta i ragazzi di Dvorsek al sesto posto, a +1 sul Malo. Per la compagine cara al presidente Ghassan, invece, altra delusione ed ennesima sconfitta.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi