A2F. Il punto dopo il week end

Si sono svolte nello scorso week end le gare relative al torneo di Seconda Divisione di pallamano femminile. Nel girone A chiude la Regular Season in testa alla classifica la Leonessa Brescia che ha superato con il risultato di 38 a 21 il Ferrarin Milano. Seconda posizione con trentadue punti all’attivo per il San Lazzaro che ha battuto il fanalino di coda Derthona con il punteggio di 31 a 15. Nette vittorie per il Raluca che supera in trasferta il Cum Petere Valpellice e per il Leno che supera tra le mura amiche la Virtus Carnago. Nel girone B, giunto alla penultima giornata del girone di ritorno, il Brixen vince lo scontro diretto con il Brunico assicurandosi matematicamente la prima posizione in classifica. Terza posizione con 28 punti all’attivo per Taufers che ha superato tra le mura amiche il Besenello con il risultato di 27 a 20. Il Mezzocorona ottiene la seconda vittoria stagionale battendo tra le mura amiche l’Hochpustertal con il punteggio di 22 a 15. Stop forzato per Algund e Kaltern che hanno osservato il turno di riposo previsto dal calendario. Nel girone C, giunto alla quarta giornata della Doppia Andata, è rimasta a guardare la capolista Olimpica Dossobuono che ha osservato il turno di riposo previsto dal calendario. Seconda posizione con 22 punti all’attivo per il Musile che ha superato in trasferta le Guerriere Malo con il risultato di 23 a 20. Torna al successo l’Oderzo che batte il Cellini Padova con il punteggio di 26 a 23. Nel girone D, giunto anch’esso alla quarta giornata della Doppia Andata, stop forzato per la capolista Tushe Prato che ha osservato il turno di riposo previsto dal calendario. Vittoria casalinga per la seconda forza del girone Euromed Mugello che supera Marconi Jumpers con il punteggio di 30 a 28. Infine sofferto successo interno per il Bazzano che supera lo Stilnuovo con il risultato di 21 a 20. Nel girone E, giunto alla seconda giornata del Doppio Ritorno, prosegue la marcia trionfale del Flavioni Civitavecchia che supera il fanalino di coda Guardiagrele con il netto punteggio di 37 a 14. Infine sofferto successo esterno per il Cassa Rurale Pontinia sul campo del Cingoli. Nel girone F, giunto alla penultima giornata del girone di ritorno, il Messina si aggiudica il derby dello Stretto contro Reggio Calabria con il risultato di 20 a 12 ed aggancia in testa alla classifica la Messana che ha osservato il turno di riposo previsto dal calendario insieme al Lamezia Terme. Successo interno per il Meta 2 che batte il Valentino Ferrara di Benevento con il risultato di 23 a 14. Infine nel girone G, composto da sole due formazioni, è stato omologato dalla FIGH il risultato della gara disputata lo scorso 13 febbraio tra Sardegna e Sassari 1976, conclusosi con il risultato di 11 a 31. Successo per il Sassari 1976 anche nell’ultimo match disputato, terminato con il punteggio di 40 a 10.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi