A2F. Si entra nella fase calda

Il campionato di serie A2 femminile viaggia verso la Seconda Fase Eliminatoria che si disputerà al Pala Santa Filomena di Chieti dal 13 al 15 maggio prossimo e che assegnerà alle prime tre classificate la promozione in massima serie. Nella giornata di domani (ore 21) il San Lazzaro che ha chiuso la Poule Play Off del girone A al secondo posto con 14 punti all’attivo affronterà tra le mura amiche il Bruneck che ha terminato la Poule Play Off del girone B al secondo posto con 21 punti nella gara d’andata della Prima Fase Eliminatoria (ritorno il primo maggio). La formazione allenata da Liliana Ivaci non parte certamente con i favori del pronostico ma venderà cara la pelle e proverà a fermare la corsa della corazzata Bruneck. Nell’altra sfida (sabato ore 20) invece il Tushe Prato che ha chiuso in testa la Regular Season nel girone D con 45 punti all’attivo affronterà l’Olimpica Dossobuono che ha terminato in vetta la stagione regolare nel girone C con 48 punti nella gara d’andata della Prima Fase Eliminatoria (ritorno il 30 aprile). Match questo dal pronostico incerto in quanto si affrontano due autentiche corazzate del campionato di serie A2 di pallamano femminile: la formazione toscana ha infatti conquistato quindici vittorie ed è stata sconfitta in una sola circostanza mentre la compagine cara al presidente Beghini ha compiuto percorso netto centrando sedici vittorie su altrettanti incontri disputati. Il Flavioni Civitavecchia contenderà invece in gara unica (sabato 30 aprile ore 16:30) l’accesso alla Seconda Fase Eliminatoria al Sassari 1976 che ha chiuso in testa il girone G, composto da sole due formazioni. Continuerà a scendere in campo invece il girone F per la disputa del penultimo turno della “Fase ad orologio”. Trasferta campana per la Messana che sabato (ore 15) sarà di scena sul campo del Valentino Ferrara di Benevento, impegno casalingo invece per l’altra capolista Messina che sabato (ore 20:30) ospiterà il Meta 2. Chiude il programma di gare la sfida (ore 18) tra Reggio Calabria e Lamezia Terme. Hanno già staccato il pass per Chieti la Leonessa Brescia ed il Forst Brixen che hanno chiuso in testa la Poule Play Off nei gironi A e B. Chi manca ancora all’appello è la vincitrice del girone F che, come detto, scenderà in campo domani per la quarta giornata della “Fase ad orologio”:  a contendersi il primato sono Messina e Messana, entrambe a quota 36 punti. E’ lecito pensare che tutto si deciderà nello scontro diretto in programma il prossimo 30 aprile.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi