A2M. PALLAMANO AMBRA, KO CONTRO PARMA

Ambra kappaò contro il Parma al Pacetti. La squadra allenata da Sergio Cavicchiolo, ora scivolata al quarto posto, non è riuscita a dare continuità al bel successo ottenuto in trasferta nel turno precedente contro il Bologna United e adesso è costretta ad andare al suo turno di riposo consapevole che dopo la disputa dell’undicesima giornata, in programma sabato, potrebbe perdere ulteriore terreno nei confronti della testa della graduatoria.
Contro il Parma dell’ex Galluccio l’Ambra, pur giocando di fronte al pubblico di casa, non è mai riuscita ad esprimere il meglio di sé. Solo al 19′ del primo tempo si è trovata sopra di due reti (8-6) ma al riposo sono stati gli ospiti ad andare in vantaggio per 12-11. L’equilibrio che aveva caratterizzato i primi 30′ di gioco è stato quindi definitivamente spezzato dal Parma con il break effettuato nei primi 3′ della ripresa, quando si è portato sul +3 (14-11), un margine che i padroni di casa non sono più riusciti a recuperare del tutto. Un’amara sconfitta per l’Ambra, che in questa occasione ha sofferto la velocità e l’organizzazione degli avversari ed anche la giornata appannata delle sue bocche da fuoco. Ora, dunque, quindici giorni di stop prima del ritorno in campo che avverrà sempre al Pacetti sabato 30 novembre contro il Verdeazzurro Sassari, un altro avversario da prendere con le molle.
error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi