A2M, tutti i risultati del weekend

La serie A2 maschile ha ripreso il suo svolgimento lo scorso weekend dopo una lunghissima pausa (più di un mese senza partite ndr).
Partiamo dall’ottava giornata di andata del girone A che ha visto la capolista Molteno battere agevolmente il Città Giardino 31-20 in trasferta ed allungare sulla seconda posizione adesso ricoperta dal Povegliano dopo il loro successo casalingo sul Crenna per 31-23. Vittoria anche per il Parma che si conferma al sesto posto battendo il Leno 23-21 mentre in coda lo Spezia ha superato di misura il Verdeazzurro 21-20. Terza giornata di ritorno invece nel girone B dove c’è stato un cambio in testa alla classifica perché l’Arcobaleno, dopo aver piegato senza troppe difficoltà il Rovereto per 28-18, si porta davanti a tutti grazie anche al turno di riposo osservato dal Taufers. Quest’ultimi si vedono anche scavalcati dall’Oderzo che, di contro, ha battuto il Gridiron nel derby con il punteggio di 28-23. Successo esterno invece per l’Emmeti Group sul campo dell’Alabarda Opicina: 27-19 il finale per gli ospiti. Nel girone C, alla seconda giornata di ritorno, la sorpresa arriva dalla Toscana perché il fin qui imbattuto Modena (nella foto ndr) è caduto sul campo della Poggibonsese per 25-22. Il ko della capolista permette così al Ferrara United, vittorioso contro il Follonica 39-22, di rosicchiare punti e portarsi a sole due lunghezze dal primo posto occupato dagli emiliani. Cambio anche alla terza piazza dove l’Estense, battuto in casa dal Secchia Rubiera per 28-17, si è vista scavalcare sia dal Prato che dal Massa Marittima. Nel match tra le due compagini, infatti, la vittoria è andata al Prato ma solo dopo i tiri dai sette metri (29-28) accorciando ulteriormente una classifica davvero equilibrata. Seconda giornata di ritorno per il gruppo D che non vede cambiamenti di graduatoria. Il Lions Teramo, capolista ed imbattuto, ricomincia da dove aveva finito prendendosi i tre punti contro il Capua con un roboante 40-23. La Lazio si aggiudica il derby laziale con il Cus Cassino per 28-27 mentre il Proger Teramo ha avuto la meglio del Pescara 28-20 prendendosi la seconda piazza della classifica ai danni del Putignano, che ha riposato. Chiudiamo con il girone E che ha disputato la terza giornata di ritorno. Il Giovinetto torna in vetta dopo il successo esterno sull’Alcamo per 35-30 scavalcando l’Aetna Mascalucia che, perdendo sul campo del Crazy Reusia per 19-20, ricede il primato dopo averlo conquistato nel turno precedente.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi