Acuto dell’HC Mascalucia contro il Palermo. Gulino: “Soddisfatti sotto ogni punto di vista, pensiamo al girone di ritorno”

Vittoria da sliding door per l’Handball Club Mascalucia, che mette sul piatto tutte le potenzialità di cui dispone per annichilire il Palermo con un rotondissimo 39-31. Un match maiuscolo, reso possibile anche dalla splendida cornice di pubblico al Palawagner.

Esaltazione e felicità nello spogliatoio etneo, come dimostrano le parole di Mario Gulino ai nostri microfoni: “Con una vittoria del genere non possiamo che essere tutti contenti. Una vittoria che dà morale, 2 punti in classifica e la qualificazione alla Coppa Sicilia. Un risultato che rimette tutto in gioco”.

Dopo una vittoria del genere si deve guardare soprattutto al futuro: “Spero che d’ora in poi i ragazzi siano consci delle loro potenzialità: hanno messo in campo una prestazione maiuscola, sia dal punto di vista offensivo che difensivo. L’approccio mentale ha fatto la differenza e si è vista la differenza rispetto agli scorsi incontri. Quando faranno mente locale sulla prestazione si potranno aprire nuovi orizzonti per questo gruppo”.

Giro di boa per il Girone C di Serie A2, con le squadre del sud italia che saranno impegnate già nel prossimo weekend per il girone di ritorno che ad avviso del tecnico ennese “si deve affrontare con la consapevolezza di fare bene le cose semplici. Non è necessario cercare conigli fuori dal cilindro, basta che ognuno faccia la sua parte in base alle proprie capacità e i propri limiti”. E il frutto degli allenamenti comincia a vedersi davvero: “abbiamo dedicato un intero allenamento alla possibilità di una difesa profonda come quella dei minuti finali: concetto messo in pratica nel modo migliore possibile”.

Prestazione maiuscola di Quattrocchi, nonché dei due fratelli Somma, con Gabriele che è salito in cattedra dall’ala sinistra. Da menzionare anche la grande prova di Stramondo e il ritorno in grande stile di Xhetani. Ma non solo, come dimostrano le dichiarazioni finali di Gulino: “La prestazione contro il Palermo è stata grandiosa da parte di tutti, anche dai ragazzi che hanno giocato meno. Ho visto un atteggiamento mentale totalmente diverso rispetto alle scorse settimane ed è quello che cercavamo”.