Ad Appiano l’SSV Loacker Bozen Volksbank resta a bocca asciutta

L’SSV Loacker Bozen Volksbank mercoledì sera è stato ospite dei Leoni dell’Handball Eppan Löwen in occasione del recupero della terza giornata di ritorno. La squadra di Mario Sporcic si è dovuta arrendere al team dell’Oltradige per 31:24. I bolzanini devono quindi rinunciare definitivamente alla corsa per il secondo posto, mentre l’Eppan si può rallegrare di due punti importanti per la salvezza.

Nella palestra Raiffeisen il primo gol della serata è stato dei bolzanini che poco dopo si sono riportati in vantaggio (2:1). Tuttavia, i biancorossi hanno sonnecchiato troppo nella fase iniziale. In attacco i tentativi falliti da Skatar e compagni hanno rafforzato il portiere dell’Eppan Raffl e in difesa i bolzanini hanno permesso troppo agli avversari, nonostante le nove parate riuscite a Pedro Hermones nel primo tempo. Così dopo 20 minuti la squadra di Appiano ha segnato il 10:5 e, per la prima volta in questa partita, si è portata in vantaggio di cinque lunghezze.

Negli ultimi dieci minuti della prima frazione di gioco l’SSV Bozen è riuscito a ridurre i danni. Grazi allo straordinario capitano Dean Turkovic, che da solo ha segnato sette reti nei primi trenta minuti, e a una doppietta di Sonnerer, nei minuti conclusivi prima dell’intervallo i cinque volte campioni d’Italia si sono riavvicinati alla squadra di Appiano, attualmente in corsa per evitare la retrocessione, portandosi a due reti di svantaggio (15:13).

Nel secondo tempo le emozioni diventano montagne russe

Chi sperava che il recupero bolzanino potesse continuare dopo il cambio di campo, è rimasto fortemente deluso dopo il ritorno dagli spogliatoi, dato che le reti sono arrivate dagli avversari. I gialloblù hanno segnato sei volte di fila e si sono portati in vantaggio di otto lunghezze (21:13). Poi, al 37° minuto, Greganic ha segnato la rete del 14:21, il primo gol bolzanino del secondo tempo. Poco dopo il 22:14 di Brantsch (38°) Semikov ha ricevuto un cartellino rosso. Un episodio che ha fatto vacillare l’Eppan. Da quel momento, infatti, nella squadra di Sigi Prentki nulla ha funzionato più e i bolzanini, che si sono messi a marcare a uomo Starolis, si sono riavvicinati con un parziale di sei reti portandosi sul 22:20.

Ma in questa fase importante, proprio quando il match minacciava di ribaltarsi, i Leoni si sono ripresi. Hanno potuto fare affidamento sul loro portiere Raffl che ha parato alcuni tiri decisivi, tra i quali un tiro dai sette metri d Turkovic, e sulla giusta dose di fortuna (diversi pali dei biancorossi). Quando Singer, a quattro minuti dalla conclusione, ha segnato il gol del 28:21, ha deciso l’ultimo derby altoatesino della stagione. La partita si è conclusa con una vittoria dell’Eppan per 31:24.

Handball Eppan Löwen – SSV Loacker Bozen Volksbank 31:24 (15:13)

Handball Eppan Löwen: Oberrauch 3, Semikov 3, Slijepcevic 4, Wiedenhofer 3, Singer 3, Starolis 8, Brantsch 4, Lang 1, Santinelli 2, Bortolot, Andreas Pircher, Raffl, Moritz Pircher, Trojer Hofer, Unterhauser.

SSV Loacker Bozen Volksbank: Greganic 4, Turkovic 8, Skatar 6, Sonnerer 3, Kammerer 1, Sporcic 1, Rossignoli 1, Hermones, Marino, Walcher, Trevisiol, Rottensteiner, Michael Pircher, Udovicic, Scianamè, Venturi

foto (credits: Reinhold Eheim)

 

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi