AI VIKINGS RUBIERA LA COPPA ITALIA DI SERIE A2 MASCHILE

Si chiude in Trionfo: la stagione dei Vikings Rubiera è stata straordinaria e si conclude con la Coppa Italia alzata al cielo dal capitano Andrea Benci. E’ chiaro che il clou sia per Rubiera che per Carpi è stato raggiunto con le vittorie in semifinale che valevano la promozione in A1, ma è altrettanto vero che portarsi a casa un Trofeo è sempre qualcosa di grande, anche dopo una serata di giusti festeggiamenti.
Contro il Carpi la partita è in equilibrio nel primo tempo ma senza storia nella ripresa: quando accelera Rubiera scava il solco e per i modenesi non c’è modo di tenere il ritmo.
Finisce qui la stagione giocata, ma già da domani sarà tempo di iniziare a preparare il ritorno in massima serie.

VIKINGS RUBIERA – CARPI 28-18 (p.t. 13-12)
VIKINGS RUBIERA: Salati, Rivi, Barbieri, Bartoli D., Bartoli R. 3, Banci 1, Bonassi 3, Bortolotti 2, Garau 8, Giovanardi 3, Giubbini 2, Oleari 1, Patroncini 1, Pedretti, Santilli 4, Strada. All.: Galluccio.
CARPI: Bonacini, Ben Hadj, Haj Frej, Beltrami 2, Boni E., Boni G. 2, Ceccarini 3, D’Angelo 2, Giannetta 1, Malagola 2, Pieracci, Rossi, Serafini 6, Soria, Stefani, Usilla. All.: Serafini.
ARB.: Anastasio e Zappaterreno.
Note. Sette Metri: Rubiera 3/4, Carpi 1/2. Minuti di Esclusione: Rubiera 6, Carpi 10.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi