Alcamo asfalta la capolista, contro Mascalucia termina 41 – 28.

41-28, questo è il risultato di Th Alcamo – Aetna Mascalucia, con la formazione di Benedetto Randes che dopo aver vinto la coppa Sicilia contro la formazione Etnea settimana scorsa, ha asfaltato l’attuale capolista del campionato con un risultato che non ammette repliche.

Partita che ha visto Alcamo partire a razzo con la formazione di Pistone a fare una fatica incredibile ad attaccare la difesa alcamese, capace di mettere costantemente in affanno  Aetna Mascalucia.
Alcamo in Vantaggio così sul più sei alla fine del primo tempo sul 20-14.
Cosi anche nel secondo tempo Alcamo in crescendo e il Mascalucia in netta difficoltà , la partita viene purtroppo  rovinata da due bruttissimi falli subiti dai giocatori Alcamesi, certamente inutili e pericolosi per l’incolumità degli stessi atleti dell’ Alcamo Pallamano.
Alcamo così porta a referto tutti i giocatori di movimento nel giorno del ritorno in campo di Angelo Grizzo, costretto agli straordinari per sostituire in porta Chrimatopoulos, fuori per due minuti, lui che aveva iniziato a giocare proprio da portiere, mentre in difesa è tornato ad essere il muro invalicabile di sempre.
Grande Prova ancora per Giacalone, Saitta e Fagone, prova straripante di Vincenzo Randes, su ottimi livelli come sempre di Lipari e Saullo, bene molto Bene, Rimi, Gaspare Vaccaro e Pierpaolo Riccobono al ritorno in maglia Alcamese, con prestazione siglata con una rete anche per lui.
Finisce 41-28 con risultato dell’andata ampiamente ribaltato, (38-36 per Mascalucia), improbabile che gli etnei possano perdere in questo girone altre due partite, con prima posizione blindata, fondamentale nella fase ad Orologio per affrontare in casa le formazioni che seguono in classifica, resta il dato oggettivo  a prescindere dalla classifica, Alcamo è tornata e fino alla fine del campionato farà di tutto per arrivare più in alto possibile in classifica, dopo aver messo in bacheca la seconda Coppa Sicilia consecutiva.
Sabato intanto trasferta ad Agrigento contro il Fanalino di coda del campionato, mentre Alcamo il 28 Gennaio attenderà al Nuovo Pala Verga lo Scicli Hsc, in palio ci sarà il secondo posto in classifica.