ALESSANDRO FLORIO, EGO HANDBALL SIENA: ” UN’OCCASIONE CHE NON CAPITA TUTTI I GIORNI”

Diciassette anni appena compiuti ed una grande passione che si chiama pallamano. Alessandro Florio arriva da Licata, in provincia di Agrigento, pronto ad imbarcarsi in questa nuova avventura a Siena con la maglia della Ego Handball.

“Questa è la mia prima esperienza fuori casa – racconta Florio – ed è un’occasione molto importante che non capita tutti giorni”.

Cosa ti ha portato a Siena? “La mia passione per la pallamano ed il fatto che qui avrei trovato un allenatore di grande esperienza come Alessandro Fusina. Poi Siena è una città bellissima. Sono molto contento di aver ricevuto questa chiamata”.

Prime impressioni? “La squadra si è compattata fin da subito. È stato facile fare amicizia. Ho trovato una società ben organizzata ed uno staff molto simpatico e disponibile”.

Cosa ti aspetti da questa stagione? “Per me è una grande occasione per crescere. A settembre inizierà la scuola ed avrò la possibilità di conoscere tanti ragazzi anche fuori dalla pallamano. Sono un ragazzo molto giovane, ho poca esperienza, ma darò il massimo in campo per questa squadra. Una delle caratteristiche che mi descrive di più è il gioco con il pivot ed il modo di far girare la palla per i compagni. Siamo un gruppo giovane, ma giocatori come Vito Fovio e Demis Radovcic hanno una grande esperienza  e sapranno darci le giuste indicazioni per crescere”.

E Siena? “Ho già potuto conoscere la città che ho visitato sin dal primo giorno. È bellissima. Mi ha colpito la sua vita, il palio e la gente. I senesi sono molto simpatici  e cercano di fare amicizia molto velocemente”.

Tra tre settimane inizia il campionato: “Spero che il 7 settembre con il Bressanone ci siano tante persone a sostenerci. Noi speriamo di fare bella figura perché vogliamo portare in alto il nome di Siena”.