ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO CORSARO A LENO

Nell’ultima gara della prima giornata della Serie A Beretta femminile, l’Alì-Best Espresso Mestrino fa il suo debutto in campionato espugnando la Handball Arena di Leno con il punteggio di 19-33.

PRIMO TEMPO: L’EQUILIBRIO DURA DIECI MINUTI
Le due contendenti mandano in campo da subito buona parte dei nuovi acquisti (Franceschini, Put e Notarianni per Leno; Brunetti e Marquez per Mestrino) e i primi minuti sono molto equilibrati: Put e Notarianni colpiscono, Marquez e Lucarini rispondono e al 5′ il tabellone recita 3-3. Le gialloverdi continuano a proporsi per vie centrali, sorprendendo la difesa delle padrone di casa con Pugliese e i rigori trasformati da Lucarini, ma qualche piccola sbavatura permette a Leno di restare in scia (5-6 al 10′). A questo punto le ragazze di mister Lucarini si scrollano di dosso la tensione del debutto e prendono in mano le redini dell’incontro: Luchin alza le percentuali di rendimento e Mestrino vola a +4 con il trio Biondani-Stefanelli-Brunetti (5-9 al 15′). Lucarini prende per mano le compagne con una tripletta che costringe mister Bravi a mettere l’altra debuttante Sitzia tra i pali, ma dall’altra parte del campo Notarianni è un’autentica spina nel fianco della difesa mestrinese e impedisce per il momento a Mestrino di dilagare (8-12 al 20′). Nonostante il powerplay per l’esclusione di Marquez, le lenesi non riescono a superare l’attenta difesa delle ospiti, che anzi vanno a segno con Pugliese e Stefanelli (9-14 al 25′). Gli ultimi minuti del primo tempo, caratterizzati dal debutto in gialloverde di Vinci, sono di marca mestrinese, con il sigillo dai sette metri di capitan Stefanelli che manda le squadre al riposo sul 9-16.

SECONDO TEMPO: MESTRINO TRITATUTTO
Nella ripresa Mestrino scende in campo determinato ad archiviare la pratica al più presto, giocando con ordine in attacco e con attenzione in difesa: le reti gialloverdi arrivano da tutto il fronte offensivo e al 35′ la partita è già quasi in ghiaccio (12-20). La seconda esclusione per Marquez priva Mestrino di uno dei principali terminali d’attacco, ma le ospiti restano concentrate e di nuovo vanno a segno con Pugliese senza concedere reti. Biondani con una doppietta manda Mestrino al massimo vantaggio sul +11 (12-23 al 38′), poi Leno ha un sussulto d’orgoglio e recupera tre reti in tre minuti (15-23 al 41′). Le gialloverdi fanno sfogare le padrone di casa, poi restituiscono il parziale con Pugliese e la tripletta dell’ottima Brunetti (15-27 al 50′). Mister Lucarini richiama in panchina Luchin per il meritato riposo e manda tra i pali Shima, mentre Leno manda in campo le seconde linee ma il pallino del match resta saldamente in mani gialloverdi: Rauli va a segno con intercetto e contropiede coast-to-coast, poi le ospiti vanno a segno sul lato destro dell’attacco con Sabbion e Stefanelli per il +14 (17-31 al 56′). Gli ultimi minuti non hanno più molto da dire, e la gara termina con la rete a fil di sirena di Marquez: 19-33 il punteggio finale.

L’ANALISI DI IRENE STEFANELLI
«All’inizio abbiamo fatto un po’ fatica perché Leno ci ha messo in difficoltà con i tiri da fuori, poi però abbiamo preso le misure in difesa e siamo riusciti a scavare il distacco che abbiamo aperto e mantenuto fino alla fine. Ci aspettavamo forse un po’ più di resistenza da parte delle nostre avversarie, ma è vero anche che è solo la prima giornata e a tutti serve un po’ di rodaggio», commenta capitan Stefanelli. «Quest’anno ci aspettiamo di fare meglio dell’anno scorso, cercheremo di giocare sempre con la massima concentrazione per evitare di perdere punti “facili”, che la scorsa stagione ci sono stati fatali nel raggiungimento dei nostri obiettivi».

IL PROSSIMO MATCH
Nel prossimo weekend l’Alì-Best Espresso Mestrino farà il suo debutto casalingo stagionale sul campo amico del PalaLissaro, ospitando le varesine del Cassano Magnago, sconfitte in casa 14-18 da Casalgrande all’esordio. Mister Lucarini, che finalmente ha il roster al completo, potrà continuare a lavorare sugli automatismi con la sempre maggiore amalgama delle nuove arrivate.

IL TABELLINO
PALLAMANO LENO – ALÌ.BEST ESPRESSO MESTRINO 19-33 (p.t. 9-16)
PALLAMANO LENO: Andreani 2, Anelli, Bellu, Convalle (p), De Angelis, Farisè 2, Franceschini (p), Kyryllova 4, Lanfredi 2, M.Lavagnini, G.Lavagnini, Notarianni 7, Put 1, Sitzia (p), Toninelli, Turina 1. All. Giovanni Bravi.
ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO: Biondani 4, Brunetti 5, Bucur, Campagnaro, Lucarini 8, Luchin (p), Marquez 5, Pugliese 5, Rauli 1, Rubin, Sabbion 2, Shima (p), Stefanelli 3, Vinci. All. Giuseppe Lucarini.
Arbitri: Alessandro Limido-Nicola Donnini

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi