ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO, PRIMO STOP A FERRARA

Si ferma a tre la striscia di vittorie consecutive per l’Alì-Best Espresso Mestrino, sconfitto sul campo dell’Ariosto Ferrara in una gara con molte recriminazioni.

PRIMO TEMPO: ATTACCO STERILE E RECUPERO
Alta è la posta in palio, e la tensione si taglia con il coltello, causando diversi errori da entrambe le parti e mantenendo il punteggio estremamente basso: 1-1 al 5′ con le reti di Lucarini su rigore e Buhna. La gara non decolla e i portieri sono protagonisti: Luchin e Rossignoli sono pressoché insuperabili e il punteggio si sblocca solo al 9′ con il sottomano di Crosta che vale il 2-1. A questo punto il giovane portiere estense alza ulteriormente l’asticella e blinda la propria porta con alcuni interventi importanti che tolgono fiducia all’attacco gialloverde e permettono alle padrone di casa di allungare con Crosta e Tanic (5-1 al 17′). Mestrino non ci sta e lentamente recupera terreno grazie a una difesa più quadrata e alla maggior precisione in attacco: Lucarini, Cappellaro e Stefanelli rispondono al duo Tanic-Marrochi (7-5 al 24′). Negli ultimi minuti del primo tempo, Mestrino rosicchia ancora qualcosina a Ferrara e chiude in crescendo sul 9-8.

SECONDO TEMPO: ALTA TENSIONE E PERDITA DI CONTATTO
Nella ripresa Mestrino entra in campo più deciso e ribalta subito il punteggio con un parziale di 1-3 firmato dal trio Cappellaro-Stefanelli-Pugliese (10-11 al 33′), poi però non riesce a dare seguito al momento positivo e l’Ariosto ne approfitta per tornare in vantaggio con Tanic e Panayotova (13-12 al 38′). Le ragazze di mister Lucarini trovano più facilmente la via del gol, ma perdono un po’ di quella solidità difensiva che aveva permesso loro di rientrare in partita, tuttavia riescono a reggere il ritmo delle padrone di casa fino al 43′ (16-16): qui alcune decisioni discutibili della coppia arbitrale puniscono duramente le gialloverdi, per quattro volte in inferiorità numerica nell’arco di 6′. Mestrino perde serenità e scivola a -3 (19-16 al 51′), poi Pugliese e Stefanelli riportano le proprie compagne in scia all’Ariosto, ma le ragazze di mister Britos ripredono subito il largo con Crosta e Panayotova (21-18 al 54′). Cappellaro recupera e Stefanelli ha la chance del nuovo -1, ma il suo rigore si stampa alla base del palo e Ferrara respira: le gialloverdi provano comunque un assalto all’arma bianca, ma le padrone di casa mettono a segno le reti della tranquillità con Tanic e Panayotova, quindi Lucarini dai 7 metri mette la parola fine all’incontro sul punteggio di 24-21.

L’ANALISI DI MISTER LUCARINI
«Sicuramente la gara è stata pesantemente segnata da quel 5-1 iniziale, dove abbiamo sbagliato tiri ben costruiti, anche se poi siamo riusciti a rimetterci in partita. Nel secondo tempo bene fino a quella serie di esclusioni, quando giochi in continua inferiorità numerica un momento così delicato di un match, diventa tutto più complicato. Complimenti comunque al Ferrara che ha capitalizzato al meglio le situazioni favorevoli», commenta a caldo mister Lucarini. «L’anno scorso eravamo una rivelazione, quest’anno vogliamo confermarci: non abbiamo obbiettivi precisi, ma il campionato è lungo e credo che qualsiasi piazzamento nella metà alta della classifica sia da considerare nelle nostre ambizioni».

IL PROSSIMO IMPEGNO
Primo stop stagionale quindi per le gialloverdi, che devono voltare subito pagina perché sabato prossimo sono attesa dal loro primo, storico match di European Cup contro la formazione ucraina dell’HC Real Nikolaev.

ARIOSTO FERRARA – ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO 24-21 (p.t. 9-8)
ARIOSTO FERRARA: Buhna 3, Crosta 6, Fabbricatore, Manfredini, Marrochi Ongay 2, Ottani, Panayotova 6, Rossignoli (p), Soglietti, Tanic 7, Verrigni, Vitale (p). All. Carlos Alberto Britos.
ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO: Biondani, Cabrini (p), Campagnaro, Cappellaro 6, Jevremovic, Kobilica, Lucarini 7, Luchin (p), Marcon, Pugliese 3, Rauli 1, Sabbion, Shima (p), Stefanelli 4, Zikulari. All. Giuseppe Lucarini.
Arbitri: Vito Cardaci-Filippo Tilaro

 

foto © Leandro Zampieri

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi