ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO SCHIANTA CELLINI NEL DERBY PADOVANO

L’Alì-Best Espresso Mestrino si lascia alle spalle l’opaca prestazione di sabato scorso contro Cassano e stravince il derby padovano, passando per 22-34 sul campo del Cellini.

PRIMO TEMPO: L’EQUILIBRIO DURA MENO DI 15 MINUTI
Mestrino parte col piede giusto e si porta subito avanti grazie al duo Marquez-Pugliese, ma Cellini resta in scia con Vanessa Djiogap e Bevelyn Eghianruwa (2-3 al 5′). Le gialloverdi giocano una pallamano ariosa che occupa l’intero fronte offensivo, e con un nuovo parziale di 1-3 chiuso dal contropiede di Biondani costringono mister Saadi a spendere il primo timeout del match (3-6 al 9′). Le padrone di casa si avvicinano fino al -2 (5-7 al 12′) poi, dopo qualche errore di troppo davanti a un ‘ottima Broch, inizia il primo monologo mestrinese: in pochi minuti Stefanelli e compagne volano a +5 (con il 5-10 al 17′ finalizzato egregiamente dal capitano gialloverde). La difesa di Mestrino è attenta e concede poco alle avversarie, ed è tutto più facile quando alle spalle c’è una super Luchin, che blinda la porta anche quando l’attacco mestrinese fa più fatica a trovare la via del gol. Dopo il timeout chiamato da mister Lucarini, le gialloverdi allungano: Pugliese mette a segno una doppietta meravigliosa, poi Marquez e Rauli portano Mestrino a +8 sfruttando il powerplay per l’esclusione di Fatima Aroubi (6-14 al 27’). Poco succede nel finale di primo tempo, con la rete di Bevelyn Eghianruwa che manda le squadre al riposo sul 7-14.

SECONDO TEMPO: MESTRINO DILAGA NONOSTANTE GLI INFORTUNI
Nella ripresa, nonostante l’opposizione di Vanessa Djiogap, Mestrino continua ad andare a bersaglio con Lucarini e Pugliese (8-16 al 32′). Proprio loro due si ritrovano loro malgrado in panchina per infortunio (leggera distorsione alla caviglia destra per Pugliese, botta alla mano destra per Lucarini): entrano in campo Vinci e Rauli, ma Mestrino mantiene solidità anche in inferiorità numerica (10-20 al 38′ firmato dalla rediviva Lucarini). Poco dopo anche Vinci deve lasciare il campo per una gomitata fortuita che le costa una visita al pronto soccorso dopo il match per suturare il taglio, e allora tocca al jolly Casetti prendere il suo posto. Luchin è ancora superba sul rigore di Bevelyn Eghianruwa, ma le gialloverdi calano un po’ il ritmo, permettendo a Cellini di guadagnare campo (13-22 al 45′) e costringendo coach Lucarini al timeout per riordinare le idee: messaggio ricevuto da Stefanelli e compagne, che infilano il break di 2-7 che in buona sostanza chiude i giochi (15-29 al 52′). Cellini con un sussulto d’orgoglio rosicchia 3 reti a Mestrino, che però ha gioco facile nell’amministrare l’ampio vantaggio anche grazie a un’attenta Shima tra i pali: al festival del gol partecipano anche Sabbion, Casetti e Campagnaro, poi è Sara Aroubi a fissare a fil di sirena il risultato sul 22-34.

L’ANALISI DI FRANCESCA LUCHIN
«Sono molto contenta per questa vittoria, abbiamo mantenuto la consueta compattezza difensiva in un match non facile come il derby e siamo riuscite a esprimere il nostro gioco dal primo all’ultimo minuto», commenta il portiere gialloverde Francesca Luchin. «Abbiamo anche ritrovato l’attacco dopo la prestazione non positiva di sabato scorso, altro fattore che ci ha permesso di portare a casa la terza vittoria in tre gare: la partenza a punteggio pieno è ciò che ci eravamo prefissate, il nostro obiettivo sono i playoff, ci sono ancora tante partite e vedremo dove arriveremo giocando la nostra pallamano».

IL PROSSIMO INCONTRO
Con il campionato che si ferma per gli impegni della Nazionale, Mestrino sfrutterà la sosta per recuperare le energie e gli acciacchi e per migliorare ulteriormente i meccanismi di gioco. Il prossimo match vedrà le gialloverdi ospitare le Guerriere Malo il 16 ottobre, esattamente una settimana prima del doppio confronto casalingo di EHF European Cup contro lo Slavia Praga.

IL TABELLINO
CELLINI PADOVA – ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO 22-34 (p.t. 7-14)
CELLINI PADOVA: Y.Djiogap 1, Bearzi 1, B.Eghianruwa 8, Nitcheu 1, S.Aroubi 1, Zannoni, V.Djiogap 6, Broch (p), Meneghini, F.Aroubi 1, Prela 2, S.Eghianruwa, Pugliara 3, Enabulele (p), Marinello. All. Abderrahman Saadi.
ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO: Stefanelli 5, Biondani 4, Casetti 1, Lucarini 8, Sabbion 1, Marquez 4, Brunetti 2, Luchin (p), Chiarotto (p), Campagnaro 1, Shima (p), Vinci, Pugliese 5, Rauli 3. All. Giuseppe Lucarini.
Arbitri: Roberto Zancanella-Daniele Testa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi