All’HC Cassa Rurale Pontinia arriva il portiere Sara Di Giugno

 Dopo l’ufficializzazione dei calendari del prossimo campionato di serie A1 di pallamano, l’HC Cassa Rurale Pontinia continua il suo lavoro nella preparazione della squadra. Il direttore sportivo Luca Geminiani e il presidente Mauro Bianchi, con il supporto di coach Giovanni Nasta, hanno portato a Pontinia Sara Di Giugno, 19 anni, portiere che nelle scorse settimane è salita sul tetto d’Europa vincendo l’EHF con la Nazionale italiana insieme a Luisella Podda.
«Sara è la giovanissima titolare della Nazionale Under 19 che s’è appena laureata campione d’Europa ed era da sempre nel nostro mirino così quando è stato possibile la società l’ha portata a Pontinia, per questo sono molto soddisfatto – ha chiarito il coach Giovanni Nasta – E’ un portiere molto duttile, capace di giocare efficacemente con varie difese e valida interprete del gioco veloce perché molto capace di lanciare il contropiede: la giovane promessa arriva nella nostra squadra con grande determinazione e con la motivazione di ritagliarsi uno spazio importante».
Insieme a Luisella Podda, compagna di nazionale e amica fuori dal campo, rappresenta una punta di diamante per la squadra di Giovanni Nasta e Matteo Bellotti.
«Sono molto felice di entrare a fare parte di questo gruppo, il progetto é molto stimolante e per me rappresenta un percorso di crescita professionale e personale – assicura la Di Giugno – Siamo un gruppo composto da elementi molto giovani, tante le conosco già e sono sicura che tutte daremo il massimo per raggiungere obbiettivi prefissati». Poi la giovanissima giocatrice ex-Salerno parla di Luisella Podda, con cui ha trionfato all’EHF mettendosi al collo la medaglia d’oro.
«C’è una persona a cui sono particolarmente legata anche al di fuori del ambito pallamanistico ed è Luisella Podda: ci siamo conosciute grazie alla Nazionale nel 2018 ed è subito nata una grande amicizia. Ormai siamo praticamente coppia fissa in stanza durante i raduni e nei lunghi periodi di preparazione ci siamo sempre supportate e confrontate. Mi ha parlato molto bene della società di Pontinia e parlando con lei sono riuscita a capire che sono molto seri e professionali».
Nei giorni scorsi Selene Franceschini, storico portiere dell’HC Cassa Rurale, aveva comunicato di voler lasciare il Club. «Al Pontinia devo tutto, sono nata e cresciuta qui e ho iniziato a giocare a pallamano da quando ero piccolina, sognando un giorno di giocare ad alti livelli – ha chiarito la Franceschini – Pur essendo la squadra in cui sono cresciuta e a cui sono molto legata è arrivato il momento per me di iniziare una nuova esperienza in una nuova squadra, in cui ho trovato uno sbocco lavorativo per il quale ho studiato questi anni. È stata per me una decisione molto difficile e sofferta e per questo ringrazio tutti».
Attualmente Sara Di Giugno, il nuovo estremo difensore marchigiano, verrà affiancata dalla giovane Giorgia Cialei, convocata nel giugno scorso dalla Nazionale Under 17.
foto figh
error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi