ALTRE DUE NEW ENTRY PER LA OGAN PESCARA: ECCO LORENZO MUCCI E SIMONE DI GREGORIO

Rinforzato il reparto dei portieri con gli arrivi di Alessandro Gorilla e Federico Di Gregorio, sono altre due le new entry in casa Ogan Pescara in vista della stagione 2021/22. A puntellare l’organico del team biancoazzurro, dal prossimo 11 settembre al via nel campionato di Serie A2, saranno il centrale Lorenzo Mucci e il terzino Simone Di Gregorio. Molto duttili sotto il profilo tattico, ambedue arrivano dall’HC Pescara.
Per Lorenzo Mucci, 25 anni, sarà reunion con tanti compagni già conosciuti nelle fila dell’AS Pescara Handball, con cui ha giocato fino al 2011. Ritroverà anche coach Michele Mastrangelo. Di origini pescaresi, Mucci in carriera ha vestito anche la maglia del CUS Chieti. È inoltre entrato a far parte del giro delle Nazionali giovanili per il biennio ’94-’95.
“Sono molto orgoglioso di poter far parte di questa squadra – ha detto – dove ritrovo persone che stimo tantissimo e che da piccolo mi hanno fatto innamorare di questo sport. Ma nonostante negli anni io abbia un po’ perso il contatto con la pallamano, mi è rimasta sempre nel cuore. Per questo accetto questa sfida con tanti stimoli nuovi e non vedo l’ora di cominciare a correre e sudare insieme ai miei compagni”.
Ritorno in casa Ogan per Simone Di Gregorio, fratello di Federico e classe 1999: con la maglia del club del presidente Elio Genobile esordisce nelle categorie giovanili, prima di spostarsi prima al Chieti e poi all’HC. Ora la possibilità di misurarsi con la A2: “Sono contento di aver preso parte a questa nuova avventura, consapevole di come il campionato che affronteremo sarà molto diverso, per caratura delle avversarie, alla Serie B appena conclusa. Sono contento della chiamata del coach Mastrangelo e lo ringrazio per l’opportunità che mi sta dando. Cercherò di ripagare la sua fiducia, ma anche quella dei miei nuovi compagni di squadra sul campo, mostrando ciò che valgo”.
Per il tecnico pescarese Michele Mastrangelo due rotazioni importanti sulla linea dei terzini: “Non potere contare a tempo pieno sui gemelli Davide e Simone Pellegrini ci ha imposto un rafforzamento della squadra”, dice l’allenatore degli adriatici. “Sono molto felice di avere registrato l’entusiasmo e la carica di Lorenzo Mucci e Simone Di Gregorio. Entrambi giovani, potranno dare una grande mano alla squadra in un campionato lungo e impegnativo, in cui avremo bisogno dell’apporto di ogni giocatore”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi