Ambra, vittoria preziosa sul campo dell’Ogan Pescara

L’Ambra vince a Pescara e chiude il girone d’andata con un risultato che riscatta le ultime deludenti prestazioni e le consente di andare alla pausa invernale con una classifica migliore. Grazie a questi due punti, infatti, Liccese e compagni raggiungono proprio gli abruzzesi a quota 10, dove è salita anche la Pallamano 85. Il match di Pescara ha visto l’Ambra prendere subito in mano la situazione ed andare al riposo con un netto vantaggio. Nella ripresa però c’è stato il ritorno dei padroni di casa a cui però i poggesi hanno risposto al meglio, imponendosi per 32-29.
Gli altri risultati della tredicesima e ultima giornata d’andata: Cingoli-Pallamano Prato 47-27, Verdeazzurro-Campus Italia 32-40, Romagna-Camerano 32-26, Follonica-Casalgrande 30-29, Bologna United-Lions Teramo 21-27, Chiaravalle-Pallamano 85 San Lazzaro 25-31. La classifica al giro di boa (deve però essere recuperata la partita Lions Teramo-Verdeazzurro): Cingoli 25 punti; Romagna 24; Lions Teramo 20; Campus Italia e Chiaravalle 14; Verdeazzurro Sassari, Follonica e Camerano 13; Casalgrande 11; Ambra Poggio a Caiano, Pescara e Pallamano 85 San Lazzaro 10; Bologna United e Pallamano Prato 0. Il campionato riprenderà il 22 gennaio.
Ogan Pescara-Ambra Poggio a Caiano 29-32
OGAN PESCARA: Di Marco 2, Facchini 7, Ciaccio, S. Di Gregorio 1, Pieragostino 8, Gorilla, F. Di Gregorio, Falcone, Rigante 8, Di Brigida, Ciarrocchi 3, Ferri, Loporcaro, Sabatini. All.: Aldamonte.
AMBRA POGGIO A CAIANO: Gi. Messeri, Biagiotti 1, Morini, Liccese 7, Ga. Messeri, Francalanci 1, D’Alessandro 1, Giovannelli, An. Fratini 5, Cercola, Gradi, Mocellin 4, Deda 13, Grassi, Moretti. All.: Maraldi (in panchina Randis).
ARBITRO: Anastasio e Zappaterreno.
NOTE: primo tempo 11-16. Espulso Di Marco (Pescara) al 54′ per somma di due minuti. Due minuti: Pescara 6, Ambra 8. Rigori: Pescara 5/3, Ambra 4/0.