Antonj Laera è il nuovo allenatore del Ferrara United

La società Ferrara United, dopo aver comunicato nelle scorse giornate il riassetto societario ed in attesa di comunicare la nuova composizione dirigenziale, pone il primo importante tassello in vista della stagione sportiva 2020-2021 ormai alle porte.

Dopo la separazione con coach Lucio Ribaudo, la società comunica di aver positivamente concluso le trattative per portare sulla panchina del Ferrara United Antonj Laera. Tecnico giovane e preparato, Laera, dopo aver vinto un campionato di Serie A2 a Putignano, ha condiviso con l’attuale Direttore Tecnico delle Nazionali Italiane Riccardo Trillini l’esperienza in Lussembrugo, tornando successivamente in Italia per guidare la sorprendente “matricola” Brescia (femminile) sino al quinto posto in Coppa Italia. Nelle ultime due stagioni infine è tornato a sedere sulla panchina di un club maschile, a Mezzocorona, guidando la giovane compagine trentina in due stagioni di grande crescita e consolidamento nel Girone A della Serie A2 nazionale.

Laera ricoprirà il ruolo di capo allenatore della prima squadra con direzione diretta anche di tutta la filiera delle selezioni giovanili.

Antonj Laera: “Sono onorato di approdare in una società così ambiziosa è fatta di persone che hanno voglia di migliorarsi. L’unione con l’Ariosto fa aumentare la struttura della nostra società: ringrazio il presidente e il suo staff per la fiducia accordatami, al quale rinnovo il mio impegno affinché gli obiettivi concordati possano essere raggiunti. Non vedo l ora di mettermi al la lavoro quanto prima!”.

Marco Pazzi (Presidente Ferrara United): “Sono davvero contento per aver portato a Ferrara un tecnico del calibro di Laera. Ad essere sinceri abbiamo affrontato settimane cariche di lavoro e complessità, nelle quali si è aggiunta la necessità improvvisa di rinnovare la guida tecnica della nostra prima squadra. Iniziati in fretta i colloqui, io ed il mio staff dirigenziale, siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla mentalità di Antonj, il quale ci ha sin da primo colloquio mostrato intenzioni serie ed ambizioni dichiarate. La scelta di puntare su un allenatore professionista con incarico allargato anche al settore giovanile, in questo momento di grande incertezza economico-sociale, è la testimonianza lampante che la società sta perseguendo, con passi ben calibrati, la continua ricerca di una crescita a 360°. Ci metteremo ora, assieme al coach, al lavoro per la costituzione del roster per la prossima stagione: posso anticipare che ci saranno importantissime conferme e continueremo a cercare giocatori giovani e talentuosi”.

.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi