Ariosto Ferrara, ufficiale l’arrivo di Martina De Santis dalla Jomi Salerno

La Società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di annunciare di aver positivamente concluso le trattative per assicurarsi le prestazioni sportive della talentuosa “utility” classe ‘2003 Martina De Santis.

Proveniente dalla Jomi Salerno Campione d’Italia in carica, De Santis rappresenta il prototipo di giocatrice moderna, capace di coprire almeno cinque “slot” sul 40×20. Giocatrice giovanissima ma già in grado di vantare una buona esperienza con i “senior”, ha saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista nella selezione Azzurra Under 19, recentemente affermatasi a Chieti nell’EHF Championship.

 

Martina com’è nata la trattativa che ti ha portato a Ferrara?

“L’Ariosto Ferrara mi ha contattato subito dopo gli Europei Under 19, presentandomi un progetto tecnico che mi garantiva la possibilità di avere modo di mettermi in competizione in un campionato da vivere con ambizioni e fornendomi contestualmente la possibilità di continuare a crescere e prepararmi al meglio per le qualificazioni per i prossimi Mondiali. Due prospettive che hanno reso la mia decisione rapida e convinta”.

Sei una giocatrice giovane ma duttile formata negli anni nel poter interpretare più ruoli. In quali ti senti maggiormente a tuo agio e in che casella ti vedremo a Ferrara?

“Devo ancora crescere tanto: indubbiamente, ance grazie alla mia duttilità tattica, credo che il ruolo in cui meglio mi esprimo sia sugli esterni con licenza di potermi muovere sulla linea dei nove metri”.

Quali sono gli obbiettivi personali e di squadra che ti aspetti di provare a raggiungere in questa tua nuova avventura?

“Al momento posso solo confessare che il mio obbiettivo personale sia quello di crescere e migliorare come giocatrice, provando a dare un mio contributo alla squadra. Non vedo l’ora di raggiungere le mie nuove compagne nei prossimi giorni ma la mia testa è già alla prossima stagione ed alla mia nuova avventura con la maglia di Ferrara: ne è la prova che, a vittoria di Chieti messa in bacheca, mi sono rimessa al lavoro qui in Romania con la squadra della Dinamo Bucarest”.

Recentissima la tua impresa a Chieti con la Nazionale Under 19: ritroverai Angelica Manfredini come compagna di squadra, questa volta nel club. Vi siete già sentite?

“E’ stata una grande gioia, condivisa con un grande gruppo di lavoro. Sì, Angelica (Manfredini n.d.a) mi ha già raccontato tanto sulle dinamiche della squadra e sull’ambiente che c’è a Ferrara: non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi