Ariosto Pallamano Ferrara. Playout, contro Prato gara da dentro o fuori.

Il tempo dei verdetti è giunto. Dopo una stagione vissuta in altalena, con la vetta toccata con la partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia, per poi iniziare un progressivo rallentamento culminato con la mancata salvezza diretta a beneficio del Casalgrande. Dopo un doppio confronto perduto con Mestrino e reduce dalla sconfitta in terra toscana, la Securfox non può procrastinare oltre il ritorno alla vittoria: pena la retrocessione.

Una domenica senza ritorno attende le ragazze di coach Carlos Britos che, senza troppi calcoli, avranno l’imperativo di vincere per spostare l’epilogo della stagione alla decisiva Gara 3. In caso di ko invece si spalancherebbero le porte di un’imprevedibile retrocessione. Nel primo match della serie tutto da rivedere: difesa disattenta e distratta; frenesia e palle perse in attacco a far da cornice ad un inevitabile epilogo di sconfitta.

Carlos Britos (Coach Securfox Ariosto Ferrara): “Nei momenti più difficili questo gruppo, e più in generale l’Ariosto, ha sempre saputo fare prestazioni da incorniciare. Siamo pienamente consapevoli di esser stati padroni ed arbitri del nostro destino e in questa decisiva Gara 2 dovremmo essere in grado di dimostrare di esser stati all’altezza di una piazza come Ferrara. Obiettivo: fare tutto diversamente rispetto a Gara 1. Solo con la massima coesione, unità di intenti e motivazione potremmo fare nostra una gara decisiva per poterci giocare il tutto per tutto nella serata di martedì“.

SPAREGGIO PLAYOUT / SERIE (0-1)

Gara 1: Tushe Prato vs Securfox Ariosto Ferrara 41-35

Gara 2: Domenica 14 Maggio, ore 19

Gara 3: Martedì 16 Maggio, ore 18.30