Bologna, Cocchi: “Carpi? Non partiamo battuti”

Il Bologna United si appresta a vivere i Play-off per quanto concerne il girone B di A1 maschile. Gli emiliani hanno raggiunto questo traguardo dopo averlo sfiorato nella passata stagione quando videro il quarto posto finire nelle mani della Luciana Mosconi Dorica nell’ultimo turno di Regular Season. L’obiettivo, quest’anno, è stato raggiunto e la soddisfazione, societaria in primis, non può che essere ai massimi livelli. A partire da sabato prossimo (11 Marzo) si aprono le porti di una nuova avventura per il giovane gruppo guidato in panchina da Beppe Tedesco. Il primo match li vedrà ospitare la prima della classe, il Carpi, per la prima giornata di questa seconda fase. Il derby emiliano, durante la stagione regolare, ha visto trionfare entrambe le volte Bosnjak&compagni ma in questa post-season tutto è diverso. Il vice-allenatore Stefano Cocchi, intervistato dalla nostra Redazione, ha fatto il bilancio di quanto fatto e di cosa verrà: “Siamo assolutamente soddisfatti per quanto fatto. Abbiamo conquistato ciò che l’anno scorso ci era sfuggito per un soffio. Abbiamo inserito in rosa tantissimi giovani che avevano trionfato nella categoria U18 e possiamo dire con certezza che hanno dimostrato il loro valore anche in A1, grazie al supporto degli atleti più esperti. Siamo assolutamente contenti, nell’ultimo turno abbiamo anche battuto il Città Sant’Angelo che ci ha preceduto in classifica, un risultato importante. La squadra si è allenata bene in ogni situazione, ha seguito le nostre direttive ed ha lavorato molto sulla disciplina tattica. Il carattere c’è sempre stato, abbiamo attraversato dei momenti complicati ma credo sia fisiologico per un gruppo così giovane”. Il Carpi ha tante armi dalla sua con Bosnjak davanti a tutti ma il vice di Tedesco tiene alta la tensione caricando i suoi: “Play-off? Partiamo con 0 punti ma siamo pronti a dare battaglia, scendiamo in campo con la consapevolezza dei nostri mezzi ma anche della forza degli avversari. Non partiamo certamente battuti – continua -sperando in una buona 2^ Fase, vorremmo muovere la classifica e non restare a zero. Abbiamo la fortuna di avere un allenatore straordinario, a detta di molti il migliore in Italia, che prepara le gare in maniera scrupolosa visionando video ed imparando praticamente a memoria l’avversario di turno. Le motivazioni per affrontare grandi squadre arrivano da sole ma già durante gli allenamenti i ragazzi sono mentalmente sul pezzo. Il pubblico? Ci seguono in tanti – conclude – i supporters sono molto legati alla squadra e ci daranno una mano con il loro supporto”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi