Buon momento per la Pallamano Tavarnelle

Un buon momento per la Pallamano Tavarnelle che in serie A2 (girone B) ha ottenuto due belle vittorie consecutive nel girone di ritorno iniziato con il nuovo anno. Le due gare rappresentavano altrettanti derby toscani, il primo contro l’Ambra di Poggio a Caiano e il secondo, sicuramente più sentito e più agguerrito, contro un Poggibonsi che in questa stagione ha perso la tramontana. Con l’Ambra la battaglia è stata ad armi pari, combattuta sui due fronti fino all’ultimo minuto. Esperienza da una parte, contro la voglia, dall’altra, di esprimersi e la velocità dei chiantigiani che riescono alla lunga ad imporre i propri ritmi con una compagine giovane e pimpante. I verdi guidati da Mr. Pelacchi ottimizzano un incontro ben preparato e si aggiudicano l’intera posta in palio vincendo 32-28. Il secondo derby con il Poggibonsi, da sempre caratterizzato da una palpabile tensione tra i contendenti, ha offerto ad un pubblico delle grandi occasioni, una gran bella prestazione corale con una difesa massiccia, quasi impenetrabile, e un attacco sontuoso, dove hanno trovato spazio i giovani e i più “esperti”; un’altra ottima prova per l’acquisto Keko Morettin (capo cannoniere con 97 reti all’attivo in questa stagione). Poggibonsi può solo cercare di reagire e tamponare le folate dei tavarnellini, anche con reazioni ruvide e irregolari (vedi l’infortunio di capitan Pierattoni colpito al volto: setto nasale e probabile assenza per diverse giornate), ma sarà tutto vano per loro e Tavarnelle chiuderà la sfida sul 22-29. Due punti preziosi per mantenere le distanze dalla Fiorentina vincente per un soffio a Chiaravalle e consolidarsi al decimo posto. Proprio la Fiorentina sarà l’avversaria sabato prossimo in questa lunga maratona di “derby”della Toscana. “Solo complimenti ai ragazzi – afferma il coach tavarnellino Matteo Pelacchi – Ho visto scendere in campo una squadra motivata e vogliosa di far risultato. Alcune gare precedenti, seppur giocate bene, non ci hanno portato il risultato sperato e punti in classifica, stavolta invece abbiamo dato filo da torcere ad una squadra sopra a noi in classifica (Ambra) e abbiamo “divorato” un Poggibonsi ormai in crisi di risultato. Giocare questo tipo di partite non è mai facile. Ho visto felicità e contentezza da parte di tutti, sintomo che stiamo iniziando a raccogliere i frutti di un duro lavoro iniziato a luglio dopo le molteplici vicissitudini che tutti sanno. Avanti cosi, la squadra è giovane ed ha ancora, secondo me, margini di miglioramento. Vogliamo toglierci belle soddisfazioni”. Buono anche il percorso delle squadre giovanili. Dall’ Under 13, impegnata in un’attività promozionale di tutto rispetto organizzata in Toscana su tre gironi e dodici squadre, all’Under 15 terza in classifica, l’Under 17 padrona, per ora, incontrastata del campionato, inseguita dallo Scarperia a due punti di distanza, fino all’Under 19 che, ben piazzata al terzo posto, sta ipotecando i play off previsti per questa categoria. Insomma, una stagione che sembra piena di possibili ottimi risultati.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi