CASALGRANDE, GRANDE SUCCESSO A VILLA CANALI PER LA CENA CON ASTA DI BENEFICENZA

Grande successo e tutto esaurito al Circolo Tennis Reggio di Villa Canali per “Lo sport reggiano si fa con il… Core”. Come più volte annunciato nei giorni scorsi, si è trattato della serata di beneficenza organizzata per sostenere le attività del Grade Onlus: tale sigla sta per “Gruppo Amici dell’Ematologia”, una realtà che fin dal 1989 opera a Reggio Emilia all’interno dell’Arcispedale Santa Maria Nuova. Le somme raccolte con l’iniziativa di martedì sera permetteranno al Grade di sostenere il progetto “Ricerca o non ricerca?”, promosso dal Centro Oncologico ed Ematologico di Reggio Emilia (il Core, appunto): il progetto consiste in una raccolta fondi per finanziare Foll19 e Previd, due consistenti studi sui linfomi che potranno portare a innovativi protocolli terapeutici da attuarsi a livello nazionale. La strada tracciata è ambiziosa, e proprio per questo serve l’aiuto convinto e massiccio da parte di tutti: l’obiettivo sta infatti nel raccogliere 1 milione e 200mila euro entro il 2026.

Al termine di un’ottima cena, allestita con il puntuale supporto di Bibendum Catering, Stefano Franzoni ha condotto l’asta di cimeli provenienti da varie società sportive reggiane: tra gli oggetti acquistabili c’era anche una maglia da gara della Casalgrande Padana, adeguatamente autografata da tutte le protagoniste dell’ultima trionfale stagione in serie A2. La casacca delle nostre beniamine ha suscitato grande interesse da parte del pubblico, dando luogo a una piccola e simpatica battaglia per la sua aggiudicazione: una sfida che ha visto vincitore il sig. Andrea Masini, al quale vanno le nostre congratulazioni e soprattutto il nostro grazie. Infatti, la Pallamano Spallanzani Casalgrande è davvero felice di avere dato un piccolo ma comunque significativo contributo per la buona riuscita dell’importantissima iniziativa.

Le altre società che hanno fornito oggetti per l’asta sono Pallacanestro Reggiana, Reggiana Calcio, Volley Tricolore, Valorugby Reggio, Bardiani Csf Faizanè, Hogs Reggio Emilia, Hockey Prato Città del Tricolore, Pallamano Secchia Rubiera, Reggiana Nuoto e Tennis Tavolo Reggio Emilia. Ulteriori cimeli sono quindi arrivati da campioni del calibro di Rimantas Kaukenas, Nicolò Melli, Patrick Ciurria, Jhons Guennouna, Andrea Dovizioso, Willy Waki e Alice Pignagnoli.

Durante la serata il Core ha illustrato nel dettaglio le caratteristiche del progetto “Ricerca o non ricerca?”, attraverso le parole del direttore generale Roberto Abati. Altri messaggi di saluto e ringraziamento sono arrivati dall’Olimpia Regium Calcio a 5, che ha allestito l’evento: nella fattispecie sono intervenuti i due ideatori, ossia il dg Andrea Panciroli e l’addetto stampa Damiano Reverberi. E’ inoltre intervenuta Patrizia Pizzetti, presidente del Circolo Tennis Reggio: il sodalizio di Villa Canali si è impegnato in prima persona a favore dell’iniziativa, fornendo una splendida cornice e un concreto supporto in fase di organizzazione.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi