Cassa Rurale Pontinia, Bianchi: “Lavoriamo per migliorarci. Il sostegno di realtà nazionale e del territorio ci spinge a fare sempre meglio”

«Lavoriamo sodo per continuare a mantenere vivi i nostri sogni e provare a migliorare quanto di buono abbiamo fatto lo scorso anno». Il presidente Mauro Bianchi traccia la rotta dell’HC Cassa Rurale Pontinia in vista della ripartenza della serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano. Il Pontinia, che ha chiuso l’anno solare in quarta posizione assoluta, per il secondo anno consecutivo ha centrato anche la qualificazione alle Finals di Coppa Italia che si giocheranno dal 3 al 6 febbraio presso l’Emilia-Romagna Arena di Salsomaggiore Terme: la squadra guidata dai coach Giovanni Nasta e Matteo Bellotti se la vedrà con il Casalgrande Padana nei quarti di finale, un match molto complicato contro un avversario che ha già dimostrato in campionato di poter creare molti problemi.
«Stiamo portando avanti un progetto che possa coniugare i risultati sportivi della prima squadra alla crescita del movimento sul nostro territorio anche per questo il nostro percorso può definirsi ancora agli inizi visto che, buona parte della promozione con le scuole, in questa fase è piuttosto rallentata dal Covid – chiarisce il presidente Mauro Bianchi – Fuori dal campo continuano le nostre iniziative: il nostro è un progetto maturo e solido nel quale l’Handball Club Pontinia, opera da trent’anni per rappresentare con orgoglio il nostro territorio e sono molti che ci hanno affiancato e supportato con collaborazioni virtuose. Ci contraddistingue la costante voglia di competere, vogliamo migliorarci e puntare a raggiungere il massimo traguardo possibile, superando i nostri limiti e ogni sfida che la vita propone, per vivere così vite straordinarie: ambiamo alla vittoria, lotteremo su ogni campo in tutta Italia e ovunque saremo chiamati al confronto. Ci piace lavorare con i sostenitori, le persone, le aziende che amano i veri valori della vita e dello sport e che vogliono condividere, insieme a noi, un percorso esaltante nel quale unire i nostri nomi, i nostri brand, le nostre capacità, con la consapevolezza che insieme, uniti, possiamo primeggiare in Italia e nel mondo».
Intanto, prima della sosta natalizia, l’HC Cassa Rurale Pontinia aveva rinforzato la squadra con due giocatrici provenienti dal Salerno, squadra campione in carica della serie A Beretta femminile: il presidente Mauro Bianchi, nell’ottica di rafforzamento della squadra, ha portato a Pontinia il centrale italoargentino Nerea Costanzo Serratto (30 anni) e l’ala sinistra Annagiulia Francesconi (22 anni). A queste si aggiunge il recupero dopo le operazioni subite da Nicole Bernabei e Alessandra Bassanese, entrambe al lavoro per farsi trovare pronte. La ripresa della stagione, per il Pontinia, è in programma il 15 gennaio quando al palazzetto dello sport Marica Bianchi arriverà il Cellini Padova.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi