Cassa Rurale Pontinia cade in trasferta con il Cassano Magnago. Bianchi: «Impariamo questa lezione»

 L’HC Cassa Rurale Pontinia torna dalla trasferta di Cassano Magnago con una netta sconfitta nel match valido per l’ottava giornata della serie A Beretta femminile. La squadra guidata dai coach Nasta e Bellotti ha subìto la seconda battuta d’arresto stagionale ed è scivolata dal quarto al quinto posto della classifica del massimo campionato di pallamano femminile.
«Abbiamo approcciato male la partita, abbiamo subìto 3-0 nei primi due minuti, anche se poi siamo riusciti a rientrare in partita, ma sempre con grandi sbavature, sopratutto sulla parte difensiva almeno nel primo tempo – ammette coach Matteo Bellotti – Nella seconda frazione abbiamo registrato la difesa, ci siamo ricompattate riuscendo anche a recuperare le nostre avversarie ma non siamo state ciniche in certe occasioni e Cassano ci ha punito, meritandosi ampiamente i due punti.
Cose positive? Ce ne sono state poche. Di certo ho apprezzato l’atteggiamento di qualche giocatrice nel continuare a provarci nonostante la situazione negativa, penso sia uno dei pochi aspetti da salvare. Per il resto c’è da rimboccarsi le maniche e capire cosa non va, partendo dalle piccole cose. Dobbiamo avere voglia di dimostrare, aver voglia di lasciare tutto sul campo, eliminare gli alibi e lavorare».
Il Cassano, con questo successo netto, è salito in quintultima posizione: 29-26 il risultato finale e 19-16 quello alla fine del primo tempo con le varesine praticamente sempre avanti e il Pontinia sempre costretto a inseguire, fin dai primi minuti (3-1, 10-10, 15-14), poi nel secondo tempo Bassanese e compagne hanno provato a rialzare la testa più volte (19-18, 22-21, 24-22) ma nel momento cruciale del match: sul 26-25 a meno di sette minuti dalla fine, non sono riuscite a impattare e anzi hanno subìto ancora le padrone di casa che hanno aumentato il divario (28-25) prima di archiviare la pratica con il 29-26 finale.
«Alcune volte volte si vince mentre altre volte s’impara la lezione, questo è un aspetto importante, anzi fondamentale, se vogliamo crescere e vincere insieme – taglia corto il presidente Mauro Bianchi a fine partita – Sono sicuro che tutto lo staff tecnico saprà, già dai prossimi giorni, trasmettere alla squadra tutte le competenze tecniche, tattiche e funzionali per ritrovare subito la strada giusta per il raggiungimento di tutti i nostri obiettivi. Sono anche sicuro del giusto approccio mentale che avrà ogni singola giocatrice sia in allenamento che in partita, pronta a correggere certi errori e a migliorarsi sempre. Solo così potremo, insieme alla fiducia nelle nostre capacità, ottenere nuovamente risultati importanti». Alessandra Bassanese ha fatto centro sette volte, Rocio Squizziato ha timbrato cinque volte, così come Luisella Podda, mentre tra le fila del Cassano Magnago le migliori realizzatrici sono state Gozzi e Ponti con cinque gol ciascuna. Da segnalare un altro gol per il portiere del Pontinia Sara Di Giugno che, come aveva fatto con il Casalgrande Padana, ha trovato la rete con un preciso tiro da porta a porta.
Il prossimo turno è in programma il 4 dicembre con l’HC Cassa Rurale Pontinia che riceverà la visita del Brixen Sudtirol, attuale capolista, ma prima per la formazione pontina ci sarà il test match con la Nazionale italiana U20 che il 19 novembre sarà al palazzetto dello sport Marica Bianchi di Pontinia per un’amichevole: il pubblico può già prenotarsi inviando un’email all’indirizzo palazzettopontinia@gmail.com.
Con la maglia azzurra ci saranno tre giocatrici del Pontinia: Luisella Podda, Giulia Conte e Sara Di Giugno, ma nella sfida del 19 novembre ci sarà in campo anche la giocatrice di Fondi Ramona Manojlovic, tesserata con il Salerno.
CASSANO MAGNAGO – HC CASSA RURALE PONTINIA 29-26 (19-16 p.t.)
CASSANO MAGNAGO: Ferrazzi 2, Montoli 2, Jovovic 4, Cobianchi 3, Gozzi 5, Piatti, Laita 4, Brogi, Macchi 1, Ponti 5, Gheller 3, Visentin, G. Milan, A. Milan, Bertolino. All. Onelli
HC CASSA RURALE PONTINIA: Ramazzotti, Di Giugno 1, Podda 5, Squizziato 5, Di Prisco, Conte, Colloredo 3, Bernabei, Davoli, Rueda, Bassanese 7, Barbosu 2, Mrkikj 3. All. Nasta – Bellotti
Arbitri: Ammou e Tempone

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi