Cassano, Kolec: “Con il Bolzano la squadra è stata grandiosa, ora testa al Merano”

Il Cassano Magnago, nella scorsa settima giornata di campionato, si è preso le luci della ribalta vincendo al Pala Tacca contro il Bolzano per 23-22 costringendo così gli altoatesini al primo ko del torneo. Sporcic&co. restano in ogni caso leader del girone A di A1 maschile ma per i lombardi è uno scalpo importante che ne aumenta a dismisura orgoglio ed entusiasmo. In un raggruppamento molto combattuto, l’obiettivo girone unico spingerà tutte le compagini a dare il 100% in questo rush finale e può succedere ancora veramente di tutto. Prima di guardare al futuro, però, mister Davide Kolec si è soffermato sulla prestigiosa vittoria di sabato: “Abbiamo giocato di squadra mettendo in campo una difesa solida, davvero ottima, che ha messo in difficoltà gli altoatesini. L’abbiamo preparata molto bene, ormai li conosciamo e nonostante loro avessero qualche assenza sento di dare pieno merito ai miei ragazzi per la vittoria. Siamo stati bravi a ridurre gli errori tecnici che contro di loro paghi sempre, anche a Bolzano giocammo molto bene e rischiammo di vincerla”. Impossibile poi non pensare a dove può arrivare questo Cassano Magnago: “Il girone unico è il nostro target e daremo tutto nelle prossime tre gare per guadagnarci una posizione favorevole nella fase successiva. Peccato per una mini-crisi di sei gare in cui abbiamo perso un po’ la bussola”. Il calendario riserva ai lombardi la complicata sfida di Merano, quinto a pari punti proprio con Scisci&co., in programma il prossimo sabato alle ore 19.00: “Saranno sicuramente agguerriti come di consueto davanti ai loro tifosi. Sono un team da rispettare guidato in panchina da un ottimo tecnico, sarà molto dura. In ogni caso andremo lì con la testa ben focalizzata sulla vittoria, dopotutto abbiamo già sbancato un campo difficilissimo come quello di Trieste, non vedo perché non potremmo bissare quel risultato”.