Cingoli, sei l’anti-Bologna United?

Il Bologna United, squadra etichettata da tutti gli addetti ai lavori come favorita alla vittoria del girone B di A1 maschile, dovrà probabilmente guardarsi bene dal Cingoli e questo inizio di campionato ce ne ha fornito la prova. Dopo il turno di riposo alla prima, i marchigiani hanno esordito tra le mura amiche del PalaQuaresima ospitando il Romagna avendo così la chance immediata di testare il proprio valore: risultato finale 40-22. Certo, al momento la squadra allenata da Tassinari, profondamente rifondata e al via di un nuovo ciclo, non rappresenta il più probante dei test ma era comunque una gara non facile da vincere. I ragazzi di Nando Nocelli invece hanno portato a casa i due punti e lo hanno fatto nel migliore dei modi, imponendosi nettamente. Una vittoria così larga e inequivocabile ha attirato le attenzioni sulla compagine confermando le sensazioni nate durante il mercato estivo e il percorso compiuto in pre-season. Il roster è stato ulteriormente migliorato dopo che nell’ultima stagione il gruppo si fosse ugualmente ben distinto durante tutto l’arco della stagione. In particolare, è arrivata l’esperienza e la sagacia tattica di Campana, la precisione e la concretezza di Nocelli e la freschezza unita ad un pizzico di spregiudicatezza di Arcieri. Tre acquisti che hanno alzato la cosiddetta asticella e le aspettative di addetti ai lavori e tifosi, sempre numerosi e calorosi nel riempire il palazzetto. Proprio Stefano Arcieri, in un’intervista rilasciata all’ufficio stampa della società al microfono di Giacomo Grasselli, ha posto l’accento sull’importanza che l’avventura di quest’anno avrà sulla sua crescita e sugli obiettivi personali: “Qui ho trovato una buonissima squadra per cui ho un’occasione d’oro per crescere e fare esperienza sul campo. L’accoglienza è stata calorosa, non me l’aspettavo, soprattutto dai miei nuovi compagni, con i quali sono riuscito a stabilire un ottimo feeling. Il mio obiettivo principale è sicuramente quello di poter contribuire al meglio per i traguardi della squadra, sperando di arrivare ai play-off. Il mister e la società credono molto in me per cui spero di ripagarne la fiducia”. Gli 8 gol realizzati contro il Romagna sono un ottimo biglietto da visita e per uno dei maggiori talenti del panorama italiano non sarà difficile far sorridere ancora chi crede in lui. I marchigiani, questo sabato, faranno visita proprio al Bologna United (fischio d’inizio ore 20.30) con l’occasione di rispondere positivamente alla domanda posta nel nostro titolo.

(fonte foto pagina Facebook Polisportiva Cingoli ndr)

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi