Città Sant’Angelo, la storia siamo noi…

Traguardo storico per il Città Sant’Angelo che nell’ultima giornata della Poule Play Off del girone B di massima serie di pallamano maschile supera il Carpi con il risultato finale di 30 a 28, staccando così il pass per la Poule d’Ammissione in programma dal 28 al 30 aprile prossimi al Pala Santa Filomena di Chieti. Un risultato straordinario, centrato con ampio merito dalla compagine del presidente Remigio. Una vittoria del cuore per Pieragostino e compagni, sostenuti dal calorosissimo e numerosissimo pubblico presente sulle gradinate del Pala Castagna. “Non abbiamo sicuramente disputato la nostra miglior gara – afferma il tecnico Nicola D’Arcangelo – poiché eravamo molto tesi. Siamo stati bravi a crederci sino alla fine. Si tratta di un risultato storico per la nostra società. Un traguardo ampiamente meritato poiché abbiamo disputato davvero un’ottima poule play off”. Il tecnico del Città Sant’Angelo si sofferma poi sulla Poule d’Ammissione… “Vogliamo essere la mina vagante e giocarci sino alla fine le nostre carte. Non bisogna dimenticare che giocheremo praticamente in casa, la Poule d’Ammissione si svolgerà infatti al Pala Santa Filomena di Chieti, a pochi chilometri di distanza da Città Sant’Angelo”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Roberto Pieragostino che afferma… “Ringrazio la squadra ed i miei compagni di squadra che mi hanno permesso di realizzare questo mio piccolo sogno. Non abbiamo sicuramente giocato un’ottima gara, il nostro rendimento è stato anche oggi (sabato ndr) altalenante, però ci abbiamo creduto sino alla fine ed ora siamo dove meritiamo di essere. Proveremo a dire la nostra anche in occasione della Poule d’Ammissione, giocheremo ogni gara come se fosse l’ultima. Speriamo di arrivare il più lontano possibile”. Infine in merito ai match della stessa Poule d’Ammissione lo stesso Pieragostino conclude… “Conosciamo Conversano e Pressano solo attraverso video, non ci abbiamo infatti mai giocato contro. Saranno comunque due bellissime sfide, daremo l’anima e giocheremo al massimo contro qualsiasi avversario”.