CONVERSANO ALL’ESAME CASSANO MAGNAGO. PIVETTA: “NON SONO AMMESSE DISTRAZIONI”

Si svolgerà eccezionalmente Domenica 23 settembre alle ore 17.30, l’incontro valido per la terza giornata di andata del campionato nazionale di serie A1 maschile tra l’Accademia Conversano e la Pallamano Cassano Magnago.
Dopo il sofferto ma meritato pareggio rimediato sabato scorso sul campo del Bressanone, per il collettivo biancoverde si prospetta un’altra battaglia contro una delle squadre apparse più in forma in questo inizio stagione. Il Cassano Magnago è, infatti, una delle tre squadre a punteggio pieno dopo aver sconfitto, nell’ordine, Cingoli e Pressano.

“La partita di Bressanone ha rischiato di essere compromessa in modo irreversibile già nei primi 15 minuti del primo tempo” dichiara Riccardo Pivetta, autore di 4 reti e protagonista della rimonta conversanese, “abbiamo avuto, fortunatamente, la forza di reagire ma dobbiamo essere più cinici ed evitare di fare errori banali come quelli di sabato. Credo di aver dato tutto quello che potevo alla mia squadra, come cerco sempre di fare. Ci sono però ancora molte cose che devo migliorare. Il tabellino o le percentuali non sono tutto.”
Un girone unico, dunque, che sta mantenendo fede alle attese della vigilia confermandosi ricco di emozioni e sorprese. “Quest’anno il campionato è davvero equilibrato ed incerto. Qualunque campo può nascondere insidie. Prima metabolizziamo questo dato di fatto e meglio affronteremo questo campionato. Credo sia uno degli aspetti più motivanti”


Domenica prossima Conversano è chiamata ad un primo esame. C’è l’obbligo di vincere per dimostrare di poter recitare la parte di protagonista nella corsa allo scudetto “Sarà una partita come tutte quelle di quest’anno, molto combattuta. Li abbiamo incontrati ad agosto in un torneo di preparazione, sono giovani e grintosi. Un’altra squadra che non ci perdonerà nessuna distrazione. Ad ogni modo il mister in settimana ci ha richiamati all’ordine, per cui cercheremo di esprimere un gioco più maturo e ragionato che faccia valere la maggiore esperienza”.


A difendere i pali della formazione lombarda ci sarà un grande ex Luca Monciardini, tornato a casa dopo l’esperienza positiva a Conversano dello scorso anno “ eeh il nostro amico Moncia, cercheremo di non colpirlo, come facevamo l’anno scorso in allenamento quando vinceva chi lo colpiva più forte”.
Appuntamento da non perdere, quindi, domenica 23 settembre ore 17.30 PalaSanGiacomo