CUORE, TESTA E GAMBE: L’HC BANCA POPOLARE DI FONDI PASSA A MERANO

L’HC Banca Popolare di Fondi torna da Merano con due punti pesanti, frutto di una preziosissima e meritatissima vittoria colta al termine di 60′, dove le due squadre si sono affrontate con grande agonismo in un match che ha presentato molteplici volti. Una vittoria preziosissima non soltanto per i due punti che permettono ai ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis di allungare ulteriormente sulla zona rossa, ma soprattutto per come è arrivata. Mister Giacinto De Santis doveva fare a meno di capitan D’Ettorre e Conte; Travar e Dall’Aglio arrivavano in Alto Adige senza allenamento, a causa di alcuni acciacchi che li hanno tenuti fermi ai box in settimana; infine, al 29° del primo tempo, si fermava anche Iballi per infortunio.

LA CRONACA
Il veemente inizio dei rossoblù caratterizzava la parte iniziale della gara: al 7° gli ospiti conducevano 3-5 grazie a un’ottima difesa e a precise ripartenze in seconda fase. A quel punto iniziavano a prendere il largo con i cecchini Leal e Travar che colpivano ripetutamente, sfruttando ottime trame di gioco anche contro la difesa schierata. Nel giro di 10’ gli ospiti erano sul +8 (3-11 al 17°). Neanche il time-out chiesto dal tecnico locale sembrava inizialmente sortire effetti, ma i padroni di casa si assestavano e iniziavano a trovare le giuste contromisure alla difesa dei fondani. Iniziava così un accenno di rimonta dei locali, forti del caloroso incitamento del pubblico; in pochi minuti i bianconeri piazzavano un parziale di 4-0, portandosi sul 7-11. La formazione ospite, però, non si perdeva d’animo e controbatteva con un break di 1-4 e chiudeva la prima frazione di gioco sul punteggio di 8-15.
I fondani, nonostante il pesante infortunio di Iballi, iniziavano la ripresa con la chiara intenzione di chiudere la contesa a loro favore. Purtroppo nella fase centrale si iniziava a sentire la stanchezza nei giocatori in casacca rossoblù e, inesorabilmente la partita cambiava verso. Sospinti dal caldo Pala Wolf i ragazzi di Gagovic, nonostante gli ottimi interventi dei portieri ospiti Soliani e Crosara, iniziavano a recuperare il gap: a 5’ dal termine il punteggio era 22-25. Da quel momento i ragazzi di Giacinto De Santis erano costretti a giocare costantemente in inferiorità numerica (anche doppia: Leal e Rosso). Tuttavia i rossoblù, volenterosi di tornare a casa con l’intera posta in palio, stringevano i denti e resistevano ai veementi attacchi meranesi. A 25” dalla termine l’episodio che faceva esplodere di gioia i numerosi telespettatori fondani incollati agli schermi dei PC e regalava la vittoria all’HC Banca Popolare di Fondi: Slijepcevic penetrava ottimamente, ma si trovava di fronte un vero e proprio muro che rispondeva al nome di Maxi Soliani: il capitano rossoblù chiudeva lo specchio per ben due volte e nel capovolgimento di fronte erano bravi Nardin, Pola e Mangiocca a tenere palla e gestire gli ultimi secondi di gara.

PAROLA A MISTER DE SANTIS
Soddisfatto al termine del match il tecnico rossoblù De Santis: “Abbiamo disputato una grande partita: purtroppo il risultato finale non rende giustizia. Giocare così a Merano, come fatto nel primo tempo è da grande squadra. Purtroppo stiamo avendo delle difficoltà e questo non fa altro che impreziosire questa vittoria. È stata una vittoria voluta fortemente dai ragazzi a cui vanno i miei complimenti. Forse avremmo potuto gestire meglio il vantaggio, con un po’ più di furbizia ed esperienza: questo ci deve servire per il futuro”. Il tecnico fondano ha parlato anche del prossimo appuntamento dell’HC Banca Popolare di Fondi, quello di sabato prossimo contro il Bologna United: “Ora ci aspetta la squadra più in forma del momento. Una squadra forte e ora convinta dei propri mezzi. Sarà la partita più importante dell’anno per noi e fondamentale per loro. Una partita che potrebbe emettere verdetti e definire il futuro nostro e/o loro”.

IL TABELLINO
Alperia Merano – HC Banca Popolare di Fondi 24-25 (P.T. 8-15)

Alperia Merano: Raffl, Martinati, Gufler, Trojer Hofer 3, Starcevic 6, Brantsch 3, Dr. Glisic Gligorijevic, Du. Glisic Gligorijevic, Lu. Stricker 3, La. Stricker, Pavlovic 4, Prantner 1, Rottensteiner 1, Slijepcevic 3, Freund, Dal Medico. All. Miljan Gagovic.
HC Banca Popolare di Fondi: Crosara, Soliani, Nardin 2, Travar 7, Leal 9, Rosso 5, Dall’Aglio 1, Iballi, Pola 1, Mangiocca, Tenore, Morreale. All. Giacinto De Santis.
Arbitri: Fato – Guarini.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi