DALLA ROMANIA, DORIN DRAGNEA RINNOVA CON IL MOLTENO

Il ruolo di centrale è nella pallamano una delle posizioni di maggior responsabilità per il
gioco dell’intera squadra. Proprio per questo, nella prossima stagione in Serie A1, l’H.C.
San Giorgio Molteno affiderà questa importante posizione al rumeno Dorin Dragnea,
giocatore di spessore, il quale nel suo paese ha vestito le maglie più importanti delle
squadre in prima lega tra le quali Csm Ploiesti e Steaua Bucarest.
Un giocatore possente, 86kg per un metro e novanta di altezza, Dorin ha dimostrato sin
da subito le sue ottime qualità tecniche nelle ultime partite della scorsa stagione.
Con Dorin iniziamo l’intervista chiedendo come ha trascorso sino ad ora la sua nuova
esperienza a Molteno:
<< Posso dire che sono passati circa sei mesi dal mio arrivo a Molteno e sono contento di
questa nuova esperienza, iniziata in un contesto veramente molto particolare. Sono
felice di essere stato in grado di aiutare la mia squadra ed insieme abbiamo fatto un
grande campionato, fino a che abbiamo avuto modo di giocare. Per la maggior parte del
tempo, ho gestito tutto ciò che mi ero prefissato di fare durante questo periodo, sia sul
piano personale ma soprattutto sotto l’aspetto fisico ed atletico >>.
Dorin, quale è stato il tuo primo pensiero quando hai saputo del passaggio in A1 ?
<< Prima di tutto voglio congratularmi con i miei compagni disquadra, il personale
tecnico e le persone della società per lo sforzo compiuto la scorsa stagione.
Il lavoro svolto da tutte le persone che fanno parte della squadra della pallamano a
Molteno, è stato veramente incredibile ed eccellente. Accedere alla prima lega in Italia è
stato un obiettivo raggiunto ! Ovviamente ero preoccupato per la pandemia e per quello
che la federazione poteva decidere in merito a questa emergenza.
Alla fine penso che la decisione presa sia stata quella giusta, dove al congelamento del
campionato la nostra squadra era prima in classifica. Alla notizia della promozione in A1,
il mio telefono ha iniziato a suonare, ricevendo ed inviando le congratulazioni tra i miei
compagni di squadra >>.
Come vedi l’inizio della prossima stagiona agonistica?
<< Inizialmente sarà un periodo di allenamento fisico e tecnico-tattico in cui ci
concentreremo al massimo, ma senza lavoro non si può ottenere nulla.
Dobbiamo avere anche le giuste motivazioni negli allenamenti di squadra e sono
certo che ritrovarci tutti insieme, con le restrizioni del caso, avrà un qualcosa di
particolare: ci darà la giusta carica! >>.
Dorin, il Salumificio F.lli Riva Molteno ha inserito nuovi ed importanti innesti.
Conosci i nuovi arrivati e cosa ne pensi del lavoro che la società sta facendo in
vista della prossima stagione?
<< Sono a conoscenza di tutti i nuovi giocatore che andranno a comporre il team
per la prossima stagione. Onestamente non conosco personalmente questi
ragazzi, ma penso che con la loro esperienza in ambito nazionale ed
internazionale, aiuteranno molto la squadra e saremo un ottimo gruppo,
costruito da giocatori esperti e giovani molto promettenti. La società secondo il
mio parere ha fatto un ottimo lavoro. Dal mio punto di vista il Molteno ha
inserito atleti che possano rafforzare quelle situazioni tattiche e tecniche di
gioco, indispensabili per essere competitivi in Serie A1 e per cercare di
conquistare il nostro primo obbiettivo >>.
Secondo te che ruolo potrebbe avere il Molteno nel prossimo campionato ?
<< La nostra squadra prima di tutto deve raggiungere il suo obiettivo nella
prossima stagione, ossia la salvezza. Avremo un ruolo importante, poiché siamo
una squadra ambiziosa e desiderosa di lavorare, non ci tireremo indietro di
fronte a nessuno >>
Cosa speri di ottenere, a livello personale e di squadra, nella prossima stagione ?
<< A livello personale, vorrei cercare di essere nel mio ruolo uno dei primi
giocatori stranieri nella prima lega italiana ed a livello di squadra – conclude
Dorin Dragnea – cercare di ottenere il prima possibile la permanenza in Serie A1
e perché no, ambire alla Final Eight per la Coppa Italia. Forza Molteno ! >>

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi