Dimissioni di Milenko Kljajic. La PULEO sabato ritorna in campo a Ragusa.

Finiti già da un pezzo gli ultimi fumi delle feste natalizie, la Puleo, che di fatto non si è mai fermata nel periodo festivo, si prepara per la trasferta a Ragusa per proseguire la sua rincorsa verso la vetta.
In questi ultimi giorni un piccolo scossone in casa Il Giovinetto è arrivato con le dimissioni del tecnico croato Milenko Kljajic per motivi personali e familiari, ma la società ha subito affidato la guida tecnico al prof Onofrio Fiorino, che già da coordinatore tecnico, collaborava con lo stesso allenatore da tempo.
In attesa di valutare eventuale nuovo allenatore, la squadra, già rodata, grazie anche al lavoro svolto da Kljajic, continuerà il suo percorso con il supporto dei giocatori più esperti della squadra.
“Molto dispiaciuto per l’epilogo di questo rapporto con il tecnico Kljajic, ringraziandolo per il lavoro svolto e con l’augurio che l’allenatore croato possa presto e al meglio sistemare le sue situazioni personali e familiari, accettiamo le sue dimissioni e non escludiamo in futuro di potere riprendere un rapporto di collaborazione – dice il Presidente Ignazio Di Girolamo.
Sabato, con al seguito un piccolo nugolo di sostenitori, Bagatolli e compagni, si recheranno a Ragusa per continuare sulla scia delle vittorie, dopo la bellissima vittoria in casa contro il Mascalucia.
Un trasferta che, dopo una lunga sosta nasconde delle insidie, contro una squadra
ancora a zero punti, ma che non ha mai sfigurato nei confronti di nessun avversario.
I petrosileni, quasi al completo e determinati, forti di una squadra sempre più compatta e in crescita, stanno preparando la partita anche nella giornata dell’epifania per mantenere la giusta concentrazione prima di un incontro così delicato per gli obiettivi della società.