Dorica – Nonantola, verdetto finale o…?

La 2^ Fase del campionato è, per forza di cose, un momento estremamente teso e ricco di emozioni. Le situazioni di classifica si stravolgono o restano uguali per chi combatte per il proprio obiettivo stagionale. Quando la Regular Season termina, i gironi si spaccano in due e le battaglie si sdoppiano: c’è chi corre verso un posto per le semifinali Scudetto, apoteosi dell’agonismo e del consumo di energie, e chi per tenersi stretta la massima serie. Nel girone B Luciana Mosconi Dorica Ancona e Rapid Nonantola appartengono al secondo gruppo di compagini e questo sabato, alla quarta giornata di Poule Retrocessione, si troveranno l’una contro l’altra (ore 18.30 ndr). Dalla loro sfida prenderanno forma due scenari: la matematica retrocessione degli emiliani o le distanze tra le due che si accorciano. In questo momento i marchigiani sono avanti di cinque lunghezze con due sole gare da disputare ed hanno in mano il secondo match-point salvezza, nuovamente tra mura amiche. Campana&compagni, infatti, nello scorso turno hanno avuto la chance di chiudere i conti nella gara interna contro un Metelli Cologne già salvo ma hanno chiuso la contesa con una sconfitta di misura (19-20) rinviando il tutto allo scontro diretto con il Rapid Nonantola. Questa Poule Retrocessione ha visto proprio i marchigiani cominciare nel migliore dei modi con la vittoria nettissima sul campo del Tavarnelle alla seconda giornata, dopo il riposo alla prima, che ha portato il margine di vantaggio all’attuale +5. Il Rapid Nonantola, invece, ha iniziato la 2^ Fase con due sconfitte contro Tavarnelle e Cingoli ma, magra consolazione, grazie al ko del Dorica non si è vista matematicamente retrocedere “dal divano di casa” visto il turno di riposo osservato nello scorso turno. Numeri alla mano le due compagini non sono così distanti ma la componente principale, i punti, premia il Dorica che parte sicuramente favorita in questo uno contro uno, visto anche il fattore campo a disposizione. Saranno sessanta minuti da cuore in gola per entrambe le compagini che sanno di giocarsi molto. Il Rapid Nonantola dovrà dare tutto, è con le spalle al muro e non dovrà risparmiarsi: ha già dimostrato le sue qualità in stagione quando è riuscita a trovare la quadratura del cerchio e solo per dettagli non ha conquistato più punti. La stagione è stata complicata per entrambe le formazioni che si sono trovate sul fondo della graduatoria per gran parte del tempo ma solo una delle due si guadagnerà una seconda chance nella prossima stagione in massima serie.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi