Dossobuono, Escanciano: “Coppa Italia? Sarebbe una grande soddisfazione”

Impegno in trasferta per l’Olimpica Dossobuono che domani (sabato 22 aprile ndr) affronterà in trasferta la Messana (inizio ore 21) nel match valevole quale ventiseiesima ed ultima giornata della Regular Season del torneo di massima serie di pallamano femminile. La formazione giallo rossa dovrà scendere in campo senza fare troppi calcoli: con una vittoria l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia sarà infatti sicura. La compagine veronese attualmente ha un punto di vantaggio sulla Leonessa Brescia, potrà quindi giocare con un piccolo – grande vantaggio, senza però abbassare troppo la guardia. “Contro la Messana sarà una partita difficile – afferma, attraverso l’ufficio stampa del club, il tecnico Roberto Escanciano Sanchez – contro una squadra molto esperta e difficile, che vorrà chiudere in bellezza davanti al pubblico amico. Noi dobbiamo continuare a restare concentrati. Si giocherà alle 21, un orario per noi insolito. Spero che le ragazze giochino come hanno fatto sabato, meritano la vittoria perché hanno giocato una stagione sopra le righe. Entrare alle Final Eight di Coppa Italia e giocare a Bressanone, sarebbe un’enorme soddisfazione”. In merito alla gara vinta dal Dossobuono la scorsa settimana contro il Flavioni il tecnico Escanciano Sanchez afferma… “La partita di sabato scorso contro Flavioni Civitavecchia non era per niente facile ma è andata bene; abbiamo vinto contro una bella squadra, con giocatrici giovani e veloci, con diverse qualità e in grado di metterti in difficoltà, come hanno dimostrato in più momenti della sfida. Le ragazze sono entrate in campo bene, molto concentrate con la consapevolezza dell’importanza della partita. Abbiamo ancora qualche problema a giocare con regolarità, ma è normale quando si gioca a un ritmo così alto, la stanchezza si fa sentire sia a livello fisico sia mentale. Credo sia stata una partita molto bella da giocare e da vedere; le due squadre hanno giocato a un ritmo molto veloce ed è stata una competizione molto fisica e spettacolare. Con questi tre punti, e con la sconfitta di Brescia, siamo saliti al settimo posto in classifica. Ma tutto questo potrebbe non servire a nulla: dobbiamo andare a Messina e giocare per vincere. Solo così potremmo festeggiare un nuovo grande obiettivo, impensabile ad inizio stagione”. Il tecnico spagnolo poi conclude… “Le ragazze meritano di festeggiare, stanno giocando molto bene e sono mentalmente concentrate, hanno fatto tutte il loro lavoro. Sono davvero molto soddisfatto e contento”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi