Ego Handball Siena sconfitta a Bressanone

Non riesce alla Ego Handball Siena l’impresa di espugnare Bressanone. La formazione senese ha tenuto testa alla squadra di casa, passando in vantaggio all’inizio del secondo tempo, ma la reazione di Brixen è stata immediata ed ha riacciuffato subito la testa della gara. Nonostante gli sforzi della Ego, è la formazione altoatesina ad imporsi a casa sua con il punteggio di 29-26.

Dopo 7’ la squadra di casa conduce 3-1. Petrangeli in contropiede accorcia le distanze, ma Brixen non dà scampo e realizza al 9’ per il 4-2.  I padroni di casa sono bravi a tenere la testa e a non farsi prendere (7-5 al 13’). Restrepo riduce il gap di una sola rete, ma la risposta dei padroni di casa è rapida e a metà tempo il punteggio è 8-6. Tommaso Pesci realizza e porta a sette il punteggio della Ego Siena. La risposta di Bressanone non si fa attendere e arrivano subito due reti per la squadra di casa (10-7 al 22’). La Ego replica segnando due gol a fila, ma Brixen allunga su rigore con il suo numero 18. Nelson risponde per l’11-10 al 25’. La squadra di casa però tiene salde le distanze, nonostante gli attacchi della formazione senese. Il primo tempo si chiude sul 13-12.

La Ego Handball Siena impatta in avvio della seconda frazione di gioco, sfruttando l’inerzia del finale della prima parte di gioco. Brizen risponde, ma con due reti consecutive la Ego passa in vantaggio (14-15 dopo 2’). La reazione della squadra di casa non si fa attendere ed arriva prima il pareggio e poi il nuovo vantaggio alto atesino (17-15 dopo 7’).  La Ego ci prova, ma Brixen allunga le distanze (25-21 al 20’) e, nonostante  gli sforzi dei senesi, mantiene salda la testa dell’incontro e si aggiudica la gara con il punteggio di 29-26.

“Peccato per la sconfitta di questa sera – ha commentato Alessandro Fusina a fine gara – perché oggi la mia sensazione è che avremmo potuto vincere. La pallamano però è uno sport semplice e nel momento in cui sbagli tante occasioni dai sei metri, pulite, non sarai mai premiato. Oggi deve servirci da lezione, perché abbiamo buttato via due punti. Il gioco lo abbiamo profuso, siamo stati bravi a crearci le occasioni ,ma stupidamente e senza testa non siamo stati incisivi e siamo usciti sconfitti”.

Prossimo impegno per la Ego Handball Siena, sabato 1 dicembre alle 18.30 al PalaEstra contro Metelli Cologne.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi