Ego Handball, Umberto Bronzo: “Siena è l’ambiente sportivo per eccellenza”

Ritenuto da molti addetti ai lavori uno dei migliori prospetti della pallamano nazionale, Umberto Bronzo ha scelto la Ego Handball Siena per proseguire la sua crescita. Mancino, stabilmente nel giro della Nazionale senior, è stato premiato nella Youth League Under 21 2018/2019 come miglior ala destra.

Arrivato da pochi giorni in terra senese si è già ambientato.

“Siena è una città molto bella – racconta Umberto –e si sente che è un ambiente sportivo per eccellenza. Lo è stato con il basket e speriamo che lo diventi con la pallamano”.

A pochi giorni dall’inizio della preparazione, il gruppo si sta formando ed è possibile tracciare un primo bilancio sul lavoro svolto fino a questo momento.

“Stiamo lavorando bene – ci spiega Bronzo – la mattina con il preparatore atletico ed il pomeriggio sul campo, e stiamo già vedendo i frutti del duro lavoro. Speriamo di continuare così per arrivare al meglio all’inizio del campionato. Siamo già un bel gruppo. Cambiando molti giocatori ci si aspetta che possano esserci delle frizioni nello spogliatoio, ma questo non è successo perché fin dal primo giorno siamo stati molto uniti. Siamo molto giovani e questo ci facilita, poi ci sono giocatori di esperienza che sapranno darci nei giusti momenti della partita qualcosa in più per vincere. Con Gianluca Vinci ci conosciamo da quando eravamo piccoli e lo scorso anno a Fasano ho legato molto con Vito Fovio e Demis Radovcic che mi hanno dato tanto e spero facciano lo stesso quest’anno con gli altri”.

Che tipo di giocatore sei?

“Sono estroverso. Faccio qualche pazzia, ma credo che ci voglia un po’ di follia nel giocare. Penso comunque di essere maturato e non vedo l’ora di dare il 100 per cento con la maglia di Siena. La squadra è molto competitiva. Puntiamo a fare bene in Coppa Italia che giocheremo in casa ed a centrare l’accesso ai playoff”.