Emoter Chieti, onorevole sconfitta casalinga contro la capolista Ogan Pescara

Si è chiusa con una onorevole sconfitta casalinga, contro la capolista Ogan Pescara, la prima fase del girone A della serie B di pallamano per la Emoter Chieti. Il risultato finale (23-34) non tragga in inganno: i neroverdi hanno lottato alla pari con i più quotati avversari per tre quarti di gara, finchè sul 19-21 gli ospiti hanno allungato fino al 20-29, trascinati dagli ex di turno Rigante, Pieragostino, Facchini e Pellegrini. Tra i teatini, ottima la prova del 17enne portiere Davide Santoleri, nel segno di una stagione volta a valorizzare i più giovani quali i 15enni Camillo Di Mascio e Giuseppe Candelo, sempre più titolari partita dopo partita. Il bomber Alessio Savini ha incrementato il suo bottino segnando 17 reti, per così raggiungere quota 94 marcature: è per distacco il capocannoniere della regular season del raggruppamento Abruzzo-Marche. In classifica, la Emoter è stata staccata dall’HC Pescara, vittoriosa a sorpresa per 27-17 contro il Città S. Angelo, seconda forza del torneo, sceso in campo schierando le proprie seconde linee. Nel frattempo, esordio positivo per la formazione Under 17, che ha battuto per 15-14 l’HC Pescara.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi