Estense, Lazar: “Derby? Una gara come le altre”

La settima giornata del girone di ritorno del massimo campionato di pallamano femminile riserva la stracittadina tra l’Ariosto Ferrara e l’Estense (fischio d’inizio ore 18). La formazione allenata da coach Vojko Lazar, attualmente al quarto posto (in condominio con Teramo ndr) con 33 punti all’attivo, è reduce dalla sconfitta casalinga contro la Casalgrande Padana ma è ancora in piena corsa per la qualificazione ai play off scudetto. Dall’altro lato ci sarà l’Ariosto Ferrara, attualmente all’undicesimo posto con diciotto punti all’attivo, dalla sconfitta subita, nonostante la buona prova disputata, dalla sconfitta esterna sul campo della capolista Jomi Salerno. In merito alla gara il tecnico Vojko Lazar non esita ad affermare… “Siamo ancora alle prese con diversi problemi formazione. L’Estense è come un animale ferito… Non è per nulla facile giocare senza l’apporto di giocatrici importanti come Zuin, Marrochi e Di Lisciandro. Abbiamo un roster – continua lo stesso Vojko Lazarmolto giovane che, comunque, si sta ben comportando in un torneo difficile come quello di massima serie di pallamano femminile e sta anche accumulando minutaggio prezioso”. Il derby con l’Ariosto? “Per me, così come per tutte le ragazze, è una gara come tutte le altre. Se l’Estense gioca con la testa può mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Contro l’Ariosto Ferrara proveremo a giocare una buona pallamano ed a portare a casa un risultato positivo”. Infine l’Estense Ferrara è ancora al quarto posto in classifica con 33 punti all’attivo (in condominio con Teramo ndr), quindi ancora in piena corsa per i play off… “Con tutti le vicissitudini relative ad infortuni – termina lo stesso tecnico dell’Estense Ferrara siamo ancora in piena corsa per la qualificazione ai play off scudetto. Proveremo a dire la nostra sino al termine della stagione, poi con il rientro delle infortunate credo che l’Estense Ferrara possa davvero lottare sino alla fine”.