Ferrara United: buona la prima contro la Fiorentina

Era importante iniziare con il piede giusto per acquisire morale facendo valere immediatamente il fattore campo, e così è stato per il Ferrara United pur non senza difficoltà davanti al pubblico accorso numeroso.

La Fiorentina si presenta con un roster giovane dalle buone doti atletiche e qualche individualità di spicco, tant’è che la partita inizia sui binari dell’equilibrio e così rimane fino al termine del primo tempo conclusosi in perfetta parità (13 a 13). Due i break significativi durante la prima frazione di gioco uno per parte che però vengono ricuciti, l’ultimo proprio dallo United che a due secondi dalla sirena acciuffa il pari con un coast to coast di Sgargetta Corrado, che per questa stagione è stato eletto capitano della squadra.

E’ proprio la coppia dei fratelli Sgargetta a trascinare la squadra nel secondo tempo, Damiano chiude la saracinesca e si rende protagonista di interventi di pregevole fattura in momenti delicati del match, mentre il fratello Corrado ( nella foto di Isabella Gandolfi, ndr) va a segno ripetutamente con la rapidità che lo contraddistingue (saranno 9 le reti per lui a fine partita).

Tutto lo United è autore di una prova tutto sommato positiva, nonostante l’esordio sia una partita sempre molto delicata. Nel primo tempo i padroni di casa faticano un po’ più del dovuto ad imporre il ritmo di gioco ma nella ripresa complice una difesa più attenta riescono a guadagnarsi un gap importante che permette la conquista dei due punti in palio. Buona partita della new entry Argentin che si dimostra giocatore di qualità e sostanza, positivo esordio anche per Barta che nella ripresa fa valere la sua fisicità in difesa e impensierisce non poco la difesa toscana.

Con i due punti in cascina il Ferrara United si unisce così a Nonantola, Verdezzurro Sassari, Secchia,  Parma, Modena e Camerano e proprio quest’ultima sarà la prossima avversaria dello United nella trasferta di domenica sera.