Fidelis Andria – Innotech Serra Fasano: cronaca di una brutta vittoria annunciata

I presupposti per una brutta partita, non mancavano: Innotech Serra Fasano all’ultima partita di
campionato, pienamente consapevole della solo momentanea prima posizione e delle difficoltà degli
avversari; Fidelis Andria frustrata dalle tante assenze e dallo zero in classifica, nonchè priva di
speranze di vittoria. Pertanto fasanesi completamente svogliati tranne Monopoli, che con le sue
parate spegneva qualsiasi speranza degli andriesi, che per nutrire qualche chance di vittoria,
impostavano la partita sulla bagarre verbale e fisica, con qualcuno pronto anche a mettere a
repentaglio la propria incolumità fisica pur di mettere in difficoltà gli avversari.
Troppo grande però il divario in campo, arrivava così senza penare la quinta vittoria consecutiva, che
tutta la squadra di coach Cassone ha voluto dedicare al compagno Federico Liuzzi.
LA PARTITA
Parte bene l’Innotech Serra Fasano che dopo pochi secondi va in vantaggio per rimanerci tutto
l’incontro. Nonostante la poca voglia e i vari errori di passaggio e al tiro, i ragazzi di coach Cassone si
portano sul 1-7, la Fidelis Andria però lotta con tutte le sue forze e accorcia (5-10) trascinata dal pivot
Losito che per tutta la partita approfitterà della svogliata difesa fasanese. Ma Monopoli chiude a
doppia mandata la porta granata, consentendo ai compagni un’altro parziale che manda le squadre
negli spogliatoi sul 5-14.
Nel secondo tempo, pronti via e Gallo e compagni rifilano agli avversari un 6-0 che porta il risultato
sul 5-20 e di fatto dichiara il “game over” della partita che però manda in letargo i fasanesi. I padroni
di casa ne approfittano, dando fondo alle loro ultime energie fisiche e nervose rendono meno
imbarazzante lo score portando il risultato sul 12-23. L’Innotech Serra Fasano, però, si risveglia dal
torpore e negli ultimi minuti, grazie anche ai cambi che le restituiscono voglia di giocare, ristabilisce
le distanze fino al 13-27 finale.
“Dovessimo analizzare la partita dal risultato finale, – commenta il direttore tecnico Francesco
Trapani – dovremmo essere contenti per aver centrato la quinta vittoria consecutiva, confermandoci
al primo posto, anche se sappiamo che abbiamo pochissime possibilità di rimanerci al termine di tutti
i recuperi ancora da giocare. Purtroppo non è proprio così: oggi ci siamo fatti risucchiare dalla
mancanza di insidie, pensando di poter essere gli stessi delle ultime partite, giocando però con
sufficienza e senza la dovuta intensità. Questi “momenti no” – continua Trapani- sono fisiologici per
una squadra giovane come la nostra, ma se i ragazzi faranno tesoro della lezione, anche questa
deludente prestazione sarà servita a qualcosa. Anche se oggi abbiamo fatto un piccolo passo indietro è
indubbio che la squadra sia cresciuta di partita in partita, acquisendo sempre più consapevolezza,
scendendo in campo senza timori e migliorando nell’approccio alla partita a prescindere dalle assenze
che abbiamo avuto in ogni partita”
Questo il pensiero di coach Cassone sulla partita: “A nome di tutta la squadra, dico a Federico che ci
ha seguito da casa: “Questa vittoria è per te!”. Ringrazio lui e i suoi compagni per l’impegno e la
dedizione che hanno mostrato per tutta la stagione. Non posso che essere molto orgoglioso del lavoro
fatto da tutto il gruppo se consideriamo che vi erano molti ragazzi alla loro prima esperienza in un
campionato senior. Ora però, anche se non vi sono più partite da giocare, non dobbiamo andare in vacanza, ma continuare ad allenarci per farci trovare pronti alla ripresa della nuova stagione. In
quest’ottica, con la società, abbiamo deciso di non fermarci e partecipare anche ai campionati di
Beach Handball seniores e under 15, che si terranno nel corso dei mesi estivi.”
IL TABELLINO
Fidelis Andria Handball – Innotech Serra Fasano 13-27 (5-14)
Fidelis Andria Handball: Cannone (2), D’Ettole, Del Giudice, Di Liddo (1), Giorgio, Leonetti, Losciale, Losito (5), Pistillo, Regano, Santovito, Sipone (4), Tesse, Zagaria A., Zagaria E. e Zagaria M. (1) All. Colasuonno
Innotech Serra Fasano: Colucci (2), De Luca, Gallo (11), Guarini (1), Monopoli, Nardelli, Nardone, Passiatore L. (1), Pinto, Pugliese, Raimondi (2), Rosato (1), Tarì (9), Tasca, Trapani F. e Trapani S. All. Cassone
Arbitri: Fasano G. e Lorusso A.
Note: Fidelis Andria Handball: 6 (2 min) – Innotech Serra Fasano: 6 (2 min)

Classifica: Innotech Serra Fasano 12, Joker Uisp Putignano*, Altamura** e Crotone* 8, Pallamano Fasano*** 6, Fidelis Andria*** 0. (***5 partite in meno, **3 partite in meno *2 partite in meno)

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi