Gaeta stoico, domina il Lanzara e lo aggancia in classifica.

“Buona fine e buon principio” augurava il 31 dicembre Gliu Sciuscie d’ Baffone, iconico gruppo folcloristico gaetano, al Gaeta Sporting Club in occasione della caratteristica manifestazione di fine anno ed in effetti gli angioini hanno iniziato il 2023 così come avevano terminato il 2022, ottenendo un prezioso successo per 26-15 contro Lanzara ed inanellando perciò la seconda vittoria consecutiva.
Un trionfo netto e meritato, frutto di una modifica alla scaletta settimanale e di un egregio lavoro di mindset da parte di coach Macera applicato alla perfezione dai protagonisti in campo, penalizzati fortemente dalla mancanza di allenamenti a causa delle avverse condizioni meteo che in settimana non hanno permesso alla squadra di preparare la partita.
Handicap che non ha però impedito a Ponticella e compagni di gettare il cuore oltre l’ostacolo e regolare con grinta, tenacia e marcato spirito di abnegazione la compagine ospite senza particolari difficoltà, con i tirrenici sempre in vantaggio ed abili ad amministrarlo intelligentemente.
Spiccano le prestazioni proprio del capitano pontino, top scorer del match insieme a Davide Ciccolella (7 reti per entrambi) e dell’ormai consuetudinario Claudio Panzarini, fondamentale nella protezione della propria porta soprattutto nell’unico momento di calo dei suoi tra il 35′ ed il 45′, quando il Lanzara con un parziale di 4-0 si era portato sul -6 e sembrava poter prendere in mano l’inerzia del match.
Salernitani che in classifica vengono raggiunti al terzo posto a quota 8 proprio dallo Sporting, a due sole lunghezze dalla coppia di testa Polisportiva-Benevento.
Dietro l’Handroma rulla il Capua, mentre Fondi e Sannio (prossimo avversario degli angioini) recupereranno il primo febbraio.
 IL TABELLINO:
GAETA: Capomaccio, Ciccolella A., Ciccolella D. 7, Cienzo, Colacicco 2, Cretella 1, Di Gregorio, Florio 2, Gambone, Macera 3, Maggiacomo, Martino 1, Panzarini C., Panzarini A. 2, Ponticella 7, Purificato 1. Coach: Macera.
LANZARA: Milano J. 1, Merolla 1, Senatore 4, Milano C. 5, Giarletta 2, Coppola, Rella 1, Giugliano, Pisapia, Vitiello 1, Rizzello, Ilardi, Cappellari. Coach: Manojlovic.
ARBITRI: Formisano-Sarno
RISULTATI:
Gaeta-Lanzara 26-15
Benevento-Flavioni 37-22
Handroma-Endas 37-24
NH Capua-Pol. 11-33
Fondi-Sannio rinviata al 1/2
CLASSIFICA:
Polisportiva e Benevento 10, Gaeta e Lanzara 8, Handroma e Flavioni 6, Fondi 4, Capua e Sannio 2, NH Capua 0.