Grande vittoria del ChiantiBanca Tavarnelle

Era un appuntamento importante quello di domenica per Tavarnelle: la gara contro il Rubiera come l’ultimo treno per rimanere in corsa verso la promozione in serie A1. E la risposta è stata chiara, anche verso chi aveva un po’ criticato la squadra e le scelte di mister Pelacchi negli ultimi tempi: una gara ben interpretata e giocata in maniera perfetta, soprattutto in fase difensiva.  Partono contratte le due squadre ma dal 10′ in poi i padroni di casa prendono in mano la situazione e con schemi studiati in allenamento, riescono a perforare la difesa avversaria con facilità; il punteggio rimane sempre a favore dei chiantigiani, grazie anche ad una difesa arcigna e determinata. La prima frazione si chiude con un buon vantaggio (15-11). Nella ripresa gli emiliani non mollano e piazzano un 2-0 subito; ma Tavarnelle è in partita e spinge l’acceleratore. Da 34′ al 47′ è una girandola esplosiva e, sospinto da un pubblico eccezionale, alza l’intensità del gioco: fa vedere grandi cose in campo, si diverte, fa divertire e vola fino al massimo vantaggio di + 10 (26-16). Rubiera frastornato, non reagisce a questo fiume in piena se non dal 54′ quando ancora il tabellone indica 29-19: uno scatto di orgoglio fa assestare un parziale di 3-0 ai biancoverdi, ma ormai siamo sul 30-23 e manca solo un minuto al fischio finale. Si chiude l’incontro con il punteggio di 31-24 nel tripudio festoso di un PalaBiagi colmo all’inverosimile e tra gli applausi anche dei numerosi rubieresi (impeccabili e correttissimi) accorsi a Tavarnelle nella speranza anche loro di continuare a sognare.
Probabilmente il sogno degli emiliani si ferma qui nel Chianti, mentre per la squadra del Presidente Frullano e del Mister Pelacchi, la luce verso la promozione in A1 è ancora ben accesa. Determinante sarà sicuramente la gara DOMENICA prossima 10 aprile (sempre alle 18,00 nella Biagi) contro il Parma, mentre il Rubiera se la vedrà col Modena che avendo vinto ancora, si mantiene in scia ed è sicuramente in gioco. Sarà un bello scontro tra due ottime formazioni, anche se Tavarnelle tiferà per Rubiera, dovendo affrontare il Modena in trasferta nell’ultima gara dei playoff…
Da sottolineare il grande spettacolo offerto dal pubblico, mai così numeroso, sia locale che ospite: un messaggio alle istituzioni che devono capire la potenzialità dello sport al chiuso (in generale), ma soprattutto il valore di una società come la Pallamano Tavarnelle che in questi trent’anni di attività si è ormai ritagliato un posto importante nella comunità locale. Appuntamento, dunque domenica prossima (10 aprile ore 18,00) al PalaBiagi per un altro scontro determinante: CHIANTIBANCA TAVARNELLE-PARMA. Il sogno continua!

Per le giovanili, da segnalare GIOVEDI 7 aprile alle ore 19,45 TAVARNELLE-OLIMPIC valido per il campionato Under 18: anche questo è uno scontro diretto per il primato Regionale di categoria e l’accesso alle finali nazionali.

 Il tabellino:

TAVARNELLE: Ciani, Di Lorenzo, Provvedi F. 7, Graziosi, Pierattoni David 4, Vermigli 2, Provvedi L., Varvarito 6, Bednarek 3, Bevanati, Pierattoni Daniele 4, Borgianni 5, Lastrucci, Vucci. All.: Pelacchi.

RUBIERA: Benci 3, Corradini 1, Giovanardi 10, Patroncini 1, Pertoldi 1, Riccardo, Rinaldi 1, Sentieri 1, Spenga 3, Rivi, Ferretti 1, Hila 2, Mantovani, Martini. All: Agazzani.

ARBITRI: Mastromattei, Perdun.

LA CLASSIFICA: Tavarnelle 15, Modena 12, Rubiera 12, Parma 3.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi