Guidotti sulle nuove regole e la prossima stagione

Nella giornata di ieri si è tenuta a Roma la riunione del Consiglio Federale della FIGH in cui, tra gli altri punti, si è discusso in merito alle nuove regole di gioco introdotte dalla IHF (l’intero regolamento consultabile a questo link in lingua inglese: http://www.ihf.info/upload/pdf-download/rules_english.pdf), in particolar modo sulle novità riguardanti gli infortuni (regola 4:11 – paragrafo 1). Come si evince dal comunicato si è deciso “[…] di applicare tale novità esclusivamente ai campionati di serie maschili e femminili, con ciò aderendo ad una previsione della Federazione Europea. Proprio in ragione di tali novità, sarà sperimentata, nei massimi campionati, la presenza sui campi di arbitri di tavolo […]”. HandballTime, nello scorso mese di Giugno, ha già approfondito il tema dei cambiamenti del regolamento ascoltando le voci di Alessandro Fusina (qui l’articolo: https://www.handballtime.it/nuove-regole-ihf-il-parere-di-fusina/) e Luca Galluccio (qui l’articolo: https://www.handballtime.it/nuove-regole-ihf-il-parere-di-galluccio/). Oggi, invece, è toccato ad Andrea Guidotti, attuale allenatore della Luciana Mosconi Dorica Ancona militante nel girone B  del campionato di A1 maschile. Partiamo proprio dalla questione infortuni: “Credo che in questo modo si velocizzerà il gioco, ci saranno molte meno perdite di tempo “tattiche”, chiamiamole così, e ne beneficerà lo spettacolo”. E sulle altre variazioni il tecnico è chiaro: “Innanzitutto partiamo dal presupposto che ormai queste regole ci sono e vanno accettate, sia per chi ne è contento che per chi non lo è. Sicuramente andranno provate sul campo, l’atto pratico aiuta a giudicare meglio situazioni e dinamiche per poter arrivare ad un giudizio affidabile e completo. Io sono favorevole a queste novità, senza dubbio. Il portiere? Eviterà sicuramente confusione, sarà interessante provare questa variante durante le gare. Passivo? Di questa modifica sono molto contento perché adesso c’è un sistema ben preciso che andrà applicato, in un certo senso si è facilitato anche il compito degli arbitri che ora dispongono di un riferimento preciso a cui attenersi”. In merito alla regola dell’”ultimo minuto” e del cartellino blu dice: “Bisognerà valutare per quanto riguarda l’ultimo minuto perché saranno sempre i direttori di gioco a decidere l’entità dell’eventuale irregolarità, invece il cartellino blu fa chiarezza per quanto riguarda l’eventuale referto scritto in seguito ad un cartellino rosso, in tal caso sarà noto a tutti se verrà compilato o meno”. A chiudere, il tecnico ha parlato anche della squadra che si prepara all’esordio in campionato in programma sabato 1 Ottobre contro il Rapid Nonantola (il 24 Settembre osserverà il turno di riposo, il primo della stagione ndr): “La squadra sta lavorando bene, siamo in movimento dal 10 Agosto. Per noi sarà una stagione difficile perché ci sono state diverse partenze, in particolare i due pivot Cattani e Corelli a cui si è aggiunto Santinelli che si è trasferito al Mezzocorona. Di contro abbiamo aggregato alla rosa tanti ragazzi molto giovani oltre al ritorno di Serpilli dal Cingoli e del pivot Giorgio Colessi, per noi sarà una campionato complicato ma daremo molto spazio ai ragazzi per farli crescere”. Intanto, la Luciana Mosconi Dorica potrà ancora una volta contare su un alleato ormai fedele da anni: il Consorzio Ankon: “La nostra partnership va avanti da tanto tempo e siamo felicissimi di ribadirla ancora una volta nella presentazione che si terrà domani alle ore 18.00 presso l’Auditorium della Confartigianato di Ancona. E’ una collaborazione che ci invidiano in tutta Italia e per noi è un enorme piacere proseguire su questa strada comune”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi