HAC Nuoro, nulla da fare contro Erice

Nulla da fare per l’HAC Nuoro, che nel quarto turno della Serie A Beretta cede il passo all’Handball Erice con il risultato di 26-39. Basolu e compagne sono state tradite da un avvio complicato, e alla lunga hanno dovuto arrendersi contro una delle formazioni meglio attrezzate della massima serie. Appuntamento rimandato, dunque, con il primo risultato utile tra le mura amiche della Polivalente.

LA GARA – L’avvio di gara non è dei miglior per l’HAC, che si ritrova in breve tempo a dover inseguire cinque reti. Gli sforzi di Notarianni e Satta, però, tengono sempre in scia le barbaricine, capaci di rientrare anche sul -2 in una gara nervosa e caratterizzata da numerosi interventi arbitrali (due minuti per Radovic e Madau, espulsione per Tisato di Erice, rea di un duro fallo su Notarianni). Ogni qualvolta la squadra di Deiana riesce a mettere il fiato sul collo delle avversarie, però, affiora l’inevitabile stanchezza data dalla carenza di rotazioni. Erice, forte di un roster ben più lungo, è invece abile a trovare energie fresche in uscita dalla panchina che garantiscono il +6 all’intervallo (14-20).

Nel secondo tempo Notarianni prova ancora a tenere in piedi le sue, ma le siciliane trovano comunque il modo di allungare fino al +10. Un sorriso, come spesso accade, lo regalano le più giovani, con Benedetta Firinu capace, ad appena 13 anni, di trovare la sua prima rete in Serie A Beretta (19-30). Col passare dei minuti Erice rende sempre più saldo il suo margine di vantaggio sfruttando varie occasioni in contropiede. L’HAC invece è qualche volta tradita da un pizzico di foga e forza le sue conclusioni. Gli animi restano tesi, anche a causa di un metro arbitrale non sempre perfettamente uniforme, e a farne le spese è anche coach Deiana, costretto anzitempo ad abbandonare la sua panchina. Nel finale non ci sono sorprese: Erice non sbanda e fa suo il successo (secondo in stagione) sul 26-39.

HAC Nuoro-Handball Erice 26-39 (14-20 p.t.)

HAC: Basolu 4, Cester 1, Filindeu, L. Firinu, B. Firinu, Madau 1, Notarianni 8, Podda, Radovic 7, Satta 5, Sitzia, Vinci. Allenatore: Deiana

Erice: Barreiro 15, Benincasa 2, Burgio, Coppola 4, Iacovello, Kmic 3, Losio 4, Martinez 1, Marino 1, Modernell, Nangano, Rajic 4, Terenziani 4, Tisato 1. Allenatore: Kljaijc

Arbitri: Carrino e Pellegrino

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi