Handball Club Monteprandone, vittoria e vetta della classifica

L’HC Monteprandone torna al successo, dopo il punticino delle precedenti due giornate, e si riprende la vetta del girone Marche-Abruzzo della serie B maschile. Anche se il Cus Ancona, scavalcato, ha osservato l’ultimo turno di riposo, mentre i blu dovranno fermarsi alla penultima giornata, subito dopo Pasqua. Virtuale o meno, la testa della classifica ha comunque un grande valore per Monteprandone, che ha faticato più del previsto sul parquet del fanalino di coda Camerano Under 19. Sarà pure che mancava l’infortunato capitan Coccia e che dopo poco si fa male anche Pantaleo. Di sicuro è stata una partita da due volti: primo tempo veloce con continui capovolgimenti di fronte (il punteggio alto, 18-21, ne è la dimostrazione); ripresa molto più bloccata. In casa Monteprandone esordio dall’inizio per il mancino classe 2005 Simonetti (un metro e 90 di altezza), coadiuvato dal solito Mattioli in regia e dall’altro 2005, ormai in pianta stabile tra i titolari, Di Girolamo. In avvio l’HC prova a scappare (1-3), ma il citato infortunio a Pantaleo complica i piani. Camerano rinviene e per i blu risulterà decisivo il break di 6-0 (9-15) nel cuore del tempo. Nella ripresa cambia il copione, con le due squadre che passano a una difesa più compatta: il gol diventa più raro. Ma Monteprandone riesce a non dilapidare il tesoretto dell’intervallo e a chiudere sul 27-30, portando a casa 2 punti di platino. Coach Andrea Vultaggio: “Purtroppo anche stavolta dobbiamo registrare un infortunio abbastanza pesante per noi. Pantaleo è uno dei nostri principali terminali di gioco e non avere questa opportunità ha un po’ fiaccato le nostre certezze. Detto questo non mi aspettavo di certo una gara così difficile, merito dei giovani avversari che ci hanno reso difficile la vita con la loro grande velocità. Ma demerito anche nostro”. “Abbiamo ancora grosse difficoltà con alcuni elementi che, in alcuni frangenti, non riescono a giocare come potrebbero. Questo ci penalizza molto nelle rotazioni perché non riesco a dare il giusto minutaggio a tutti. Cercherò di lavorare su questo fattore, sperando di non dover far meno di Pantaleo per troppo tempo. Adesso per noi arrivano alcune partite difficilissime, prima tra tutte quella di sabato contro Pescara: se vorremo continuare a sognare, serve uno sforzo da parte di tutti” è il monito finale di coach Vultaggio. Questi i giocatori (e rispettive marcature) che hanno battuto Camerano U19: Cani 4, Capocasa, Carlini 3, Di Girolamo 5, F. Funari, P. Funari, Khouaja, Lattanzi 3, Martin 7, Mattioli 5, Mucci, Pantaleo 2, Parente, Salladini, Simonetti, Vagnoni 1.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi