Il Covid non ferma la Pallamano: tutto pronto per la 3^ edizione dell’Handball Cup ‘Marco Ruggeri’

Le incognite legate all’emergenza Covid non fermano la voglia di grande Pallamano. Sabato 12 e domenica 13 settembre la Lions Sassari organizza la 3^ edizione della Sardegna Handball Cup ‘Marco Ruggeri’, che si disputerà negli impianti del PalaSantoru grazie al sostegno della Regione Autonoma della Sardegna e con il patrocinio del Comune di Sassari.

La manifestazione era stata inizialmente pensata come un quadrangolare a carattere internazionale che avrebbe visto la partecipazione del Sardegna Handball Team, delle padrone di casa guidate da coach Zucchi Pastor, e di due formazioni provenienti dalla vicina Corsica: l’Handball Club Borgo e l’Handball Pays Aiaccien. La defezione di quest’ultima compagine, consigliata dalle autorità sanitarie francesi a causa della scoperta di alcuni casi di positivi asintomatici in squadra, ha dunque costretto l’organizzazione a rimodulare l’evento, che consisterà in una doppia gara, comunque affascinante, tra Lions Sassari e Handball Club Borgo, chiamate ad affrontarsi sabato pomeriggio e domenica mattina sui legni del Palasport di via Rizzeddu.

LE SQUADRE – Ai nastri di partenza del campionato di Serie A2 per il quarto anno consecutivo, la Lions si propone con rinnovate ambizioni nel campionato cadetto. La squadra, classificatasi al terzo posto al momento dell’interruzione dell’ultimo torneo, è stata interamente riconfermata con l’obiettivo di ottenere sul campo la promozione in Serie A1. Obiettivo realistico ma comunque non semplice, anche in considerazione dell’allargamento del campionato da 6 a 8 squadre con l’inserimento di Casalgrande Padana e Jumpers Marconi. Zucchi Pastor, coadiuvata da Eugenio Casada e dalla new entry Tonia Cucca, guiderà un rosa così composta: Veronica Furesi (portiere), Martina Giona (portiere), Sara Scanu (centrale), Laura Profili (ala destra), Giulia Dibona (terzino/centrale), Cinzia Canova (terzino destro), Cristina Piras (ala), Valeria Mazzitelli (pivot), Fatou Ndiaye (terzino/centrale), Francesca Cau (terzino), Margherita Lepori (ala destra), Giada Poddighe (pivot), Giulia Reccagni (ala), Martina Delrio (ala), Martina Unida (pivot). Novità assoluta al ‘Marco Ruggeri’ è l’Handball Club Borgo, espressione di un piccolo Comune alle porte di Bastia, che partecipa al campionato di National 3. Club fondato nel 2020, l’HC Borgo del coach Jean Francois Di Cara e del capitano Cèline Chenon propone un interessante mix di giocatrici giovani ed esperte. Il roster è composto da Camille Bataillard (ala destra), Camille Martelli (terzino destro), Cèline Chenon (centrale), Mèlanie Charrut (ala sinistra), Christelle Gomes (pivot), Delphine Luciani (terzino sinistro), Amelie Fouillet (ala sinistra), Nathalie Bernon (pivot), Laurinne Ruzziconi (pivot), Pierrette Soldati (ala destra).

IL PROGRAMMA – La Sardegna Handball Cup ‘Marco Ruggeri’ verrà inaugurata sabato 12 settembre alle 18 con la prima sfida tra Lions e HC Borgo. Il ‘return match’, invece, si disputerà domenica 13 settembre alle 10. A seguire le premiazioni di squadra e individuali alla presenza dei rappresentanti delle due società.

LE DICHIARAZIONI – “Nonostante le tante difficoltà siamo riusciti a mantenere in piedi una manifestazione cui teniamo molto – spiega Zucchi Pastor nelle vesti di organizzatrice della kermesse – ci dispiace per la defezione del Pays Aiaccien, che era ormai una squadra di casa nel nostro torneo, ma la salute viene prima di tutto ed è stato giusto evitare qualsiasi tipo di rischio. Desidero esprimere gratitudine anche nei confronti delle squadre contattate in extremis per sopperire a questa assenza: le difficoltà erano troppe, ma tutte hanno mostrato grande disponibilità e sarà un piacere per noi ospitarle nella quarta edizione. Per quanto ci riguarda avremo comunque l’opportunità di disputare due gare di livello molto interessante contro l’HC Borgo: quei 120 minuti ci daranno indicazioni importanti sul nostro stato di forma alla vigilia del campionato. Ci tengo a ringraziare la Regione Autonoma della Sardegna e il Comune di Sassari per il loro appoggio, e, ovviamente, anche tutte le aziende che non hanno abbandonato la Lions nonostante la difficile congiuntura economica”.

SUI MEDIA – La terza edizione della Sardegna Handball Cup ‘Marco Ruggeri’ godrà di ampia visibilità grazie alla media partnership siglata con Directa Sport, che già da anni si occupa di trasmettere in diretta streaming le gare di campionato delle leonesse. Entrambi i match della competizione saranno dunque visibili, rigorosamente ‘live’ sulle pagine Facebook ‘Directa Sport Live TV’ e ‘Lions Handball Sassari 2012’. Il team di Directa Sport si occuperà inoltre di diffondere tutte le notizie sull’evento con un servizio di ufficio stampa dedicato.

I PARTNER – La Sardegna Handball Cup ‘Marco Ruggeri’ sarà possibile anche grazie agli sponsor Digital Space, Tuc Tuc Sassari, Siat Installazioni, Florgarden, Pegasus Hotel, Radio Venere, Demol Torres, Gymnica, Banco BPM, Podda Trasporti, Acqua San Martino, Civico 8, Edwin, Eurovet, Fisioss, La Coccinella, Pizzeria Agorà e Pro Family.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi