Il Giovinetto supera la Nova Audax

Il Giovinetto si aggiudica i tre punti contro il fanalino Caltanissetta, ma come spesso accade, prende un po’ sottogamba la gara, e i nisseni riescono a tenere il passo per buona parte della prima frazione. Tanti errori, tanti tiri sbagliati e ancora una buona gara per il portiere nisseno, hanno contraddistinto il primo tempo della partita contro la Nova Audax. I locali partono bene, poi dopo le prime battute, nelle quali sembrava che gli uomini di Fiorino potessero dilagare, cala la concentrazione di tutta la squadra e gli uomini di Taibi, non solo riescono a tenere il passo, riescono addirittura a prendere vantaggio fino agli ultimi dieci minuti del primo tempo, poi finalmente, Gulino e compagni registrano meglio la difesa e con le parate di Pellegrino, il solito cecchino Leo Pantaleo e Carlo Modello riescono a piazzare il break, soprattutto in contropiede, portandosi sul 22/17 al termine della prima frazione. Nel secondo tempo, Fiorino mette a riposo Pellegrino per dare spazio a Giovanni Marino, che dopo i primi minuti riesce a trovare concentrazione e bloccare almeno cinque tiri consecutivi che permettono agli uomini di Fiorino di tenere le distanze dagli ospiti. Nonostante una gara non certo brillante, Rallo e compagni mantengono il +8 per buona parte della seconda frazione, ma i nisseni, mai domi, riescono ad accorciare le distanze. Giovanni Marino lascia il posto a Domenico Di Girolamo mentre fa il suo ingresso in campo anche Bruno Tumbarello che rientra dopo un lungo stop; ormai, pur tra tanti svarioni, i padroni di casa hanno in mano salda la partita e ci sarà anche il tempo per l’ingresso in campo di Pasquale Modello, autore di una rete, e del giovanissimo Nicolas Vinci che fa il suo esordio in A2 nell’ultimo minuto di una gara poco esaltante, ma che conferma la qualità dell’organico della Biotrading/Generali. Il 38/31 finale consegna i tre punti al Petrosino che continua a sperare nei passi falsi di Kelona ed Alcamo per poteri contendere la vetta della classifica. Grande gara ancora del del cecchino Petrosileno Leo Pantaleo che con i suoi 9 su goals su 10, si conferma tra i migliori giocatori del torneo. Ottima la prova anche di Benedetto Chirco e di Carlo Modello che assieme a Leo Pantaleo saranno i migliori i realizzatori della gara.
Prossima partita contro Il CUS a Palermo per continuare a vincere e provare ad avvicinarsi a Kelona ed Alcamo.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi