IL PRESSANO SI “AGGRAPPA” ALLA LEGA. “FA BENE LA FIGH A SPINGERE IN QUESTA DIREZIONE. NON ABBIAMO ALTERNATIVE”

Da 44 anni nella pallamano Lamberto Giongo, presidente del Pressano, ne ha viste e giocate tantissime mai, però, gli era capitato di avere a che fare con aziende sanitarie, quarantena obbligatoria e fiduciaria e obbligo dei tamponi. “Effettivamente ci mancava una situazione del genere. C’è poco da fare, questa è la situazione e con questa dobbiamo necessariamente convivere sperando che tutto passi presto”. Dopo un periodo di stop forzato ora il Pressano scalda i motori in vista del ritorno in campionato. In programma c’è la sfida contro la Ego Siena dell’ex Dumnic. Niente male come ripartenza. “Affronteremo la sfida consapevoli delle difficoltà, è importante ripartire, uscire dal tunnel della pandemia”. Ed a proposito di difficoltà. Ci sono quelle legate al campo e quelle legate, inevitabilmente, alle finanze dei club non immuni da quanto sta succedendo a livello globale. “Il vero problema – osserva Giongo – non è per questa stagione, ma per la prossima. Quest’anno la Federazione ci è venuta incontro decidendo di abolire i pagamenti federali, una decisione che ha rimesso in piedi un movimento che era in ginocchio e che fa onore a chi l’ha presa. Il vero problema lo affronteremo nella prossima stagione atteso che la crisi che attanaglia il mondo dell’impresa è, se possibile, ancora più pesante rispetto a qualche mese fa. Intanto – sottolinea Giongo – mi piace sottolineare la bontà delle decisioni assunte da questa governance nella speranza che anche in futuro si registri la stessa vicinanza che abbiamo riscontrato con piacere sia io che i miei collaboratori. Cosa mi aspetto? Mi aspetto che dopo le belle iniziative messe in campo come ad esempio il naming sponsor alla Serie A, la partnership con Eleven Sport e tante altre che non sto qui a ricordare, si acceleri il processo di costituzione della Lega, probabilmente l’unica strada percorribile per dare concretamente un futuro alla pallamano italiana”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi