Il San Vito coglie la prima vittoria stagionale e condanna al ko il Ferrara United

Inizio di girone di ritorno altamente negativo per il Ferrara United che, al culmine di una settimana molto particolare, cede in rimonta sul campo del “fanalino di coda” San Vito. I veneti, che vincono con merito al culmine di un vero e proprio “black out” ferrarese, festeggiano proprio contro capitan Sgargetta e compagni la prima vittoria stagionale. Un ko che fa ulteriormente male poichè, nonostante qualche sensibile attenuante, l’United concede ben 27 reti ad un attacco che, sino al giro di boa, aveva messo a segno solamente 20.3 reti per gara subendone più di 28.

IL MATCH – Coach Ribaudo si presenta con le rotazioni limitate all’osso a San Vito a causa della partenza di Filippo Pasini (verso Siena) ed ai forfait di Giovanni Cabrini (stagione finita), Eugenio Saletti, Alessandro Baldo, Giuseppe Pastore, Andrea Alberino, Stefano Castaldi, Iago Pieroni e con Tommaso Semprini fortemente limitato dal dolore al braccio. Unica nota lieta il recupero dell’ala destra Giulio Nardo. Con sole 9 soluzioni di movimento parziale motivazione del “black out” finale può essere addebitata all’inevitabile calo di energie.

Parte forte San Vito che mette il naso avanti sino al 4-4 che pare modificare l’incedere alla gara. Nonostante la difesa blanda di giornata, l’United mette la freccia sino al 11-15 (doppio Nardo) che vale il primo vero allungo della gara. Bertolez, neo arrivato in casa San Vito e vero uomo del match, segna il 12-15 che riduce lo scarto e manda le due contendenti all’intervallo. Nella ripresa, grazie ad uno 0-2 griffato Crea e Di Maggio, Ferrara coglie il massimo vantaggio sul +5 (12-17). San Vito reagisce con orgoglio e rientra sino al -1 ma l’United sembra poter controllare quando, ad 8′ dalla sirena conclusiva, il tabellone recita un 20-25 grazie alla rete di Nardo. Otto minuti che si tramutano in un incubo: l’United perde completamente la “maniglia” del match e subisce un parziale di 7-1 che vale la prima sconfitta del nuovo anno. Decisiva la doppietta di Bertolez nel finale che fa esplodere il palazzetto locale.

Nessun dramma, ma necessità di una riflessione seria per Ferrara che ora, con la penalizzazione sempre attiva, vede ridursi maledettamente il divario con la zona rossa della classifica. Prossimo appuntamento con il campo è calendarizzato per il prossimo Sabato 1 Febbraio al “Pala Boschetto” (ore 20.30) contro il Cassano Magnago.

TABELLINO

San Vito vs Ferrara United 27-26 (12-15)

San Vito: E. Marchioro, Franzan, M. Meneghello, Cavedon 5, Fabris, Azzolin 10, Valenzi, Dalla Riva, D. Zaltron, Barbuto, Schiavon 2, Bergozza, Farcas, De Marchi 4, Bertolez 5. All. Stedile

Ferrara United: Garuti, Grande, Rossi, Waeil, C. Sgargetta 6, Nardo 5, N. Zaltron 2, Hristov 1, Di Maggio 6, Semprini, Crea 6, Brancaleoni. All. Ribaudo

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi