Impresa in trasferta per l’Agriblù Scicli. I ragazzi di coach Tilotta chiudono il 2022 con la vittoria su Marsala.

L’AGRIBLU SCICLI chiude bene il 2022, conquistando un’importantissima vittoria in trasferta, che permette ai ragazzi di coach TILOTTA di riportarsi al quarto posto.

Lo Scicli, tra infortuni, motivi di salute ed impegni lavorativi, si presenta in campo con soli 8 giocatori, praticamente senza mezza squadra. Pesantissime le assenze: CATANIA, CAVALLO, D’AGUANNO, GULINO, MAGNIFICO, MARTINO, SARRA e SPATOLA.

Cuore ed esperienza alla fine fanno la differenza in campo. Da sottolineare anche la prova del portiere Franco IACONO, che per necessità viene schierato in campo come terzino destro. Ottima prova per l’evergreen che realizza quattro reti di pregevole fattura.

Cattive notizie dall’infermeria, con Antonino MARTINO costretto a terminare in largo anticipo la stagione, per un serio problema alla schiena.

Commento della gara:

Sostanziale equilibrio nei primi 6 minuti 3-3, poi l’AGRIBLU SCICLI cambia passo ed intorno al 15° si porta avanti sul +3 con PIPITONE (5-8).

Scicli dunque sempre avanti e padroni di casa costretti ad inseguire. Gli etnei ODDO e DELITALA salgono in cattedra, con i biancoazzurri che al 27° sono già sul +5,     9-14. Arriva però la reazione dei marsalesi, che riescono a piazzare un break di tre reti consecutive, 12-14, due delle quali del giovane DI GIOVANNI.

Ma nei 20 secondi finali l’AGRIBLU si riporta sul triplo vantaggio, con PARISI che trova il jolly dall’angolo dell’ala sinistra, 12-15.

Nella ripresa i biancoazzurri entrano in campo determinati a chiudere la gara. Nei primi 4 minuti Scicli sul +4 con IACONO, poi il ritorno dei padroni di casa che approfittano di due esclusioni da due minuti per pareggiare i conti. Al 42° minuto dunque tutto sembra essere rimesso in discussione, 20-20 il parziale.

L’AGRIBLU SCICLI, nonostante il recupero degli avversari mantiene la calma e trascinata dal portoghese DA SILVA, inizia a ricostruire il vantaggio. Dopo sei minuti, ODDO e PARISI firmano il +3, 22-25, poi a nove minuti dal termine, IACONO e DELITALA per il 23-27.

Il MARSALA, trascinato dall’esperto Stefano RALLO, prova a recuperare, ma a cinque dal termine Scicli incrementa sul +6 con PARISI, 24-30. Nei minuti restanti i padroni di casa provano la marcatura a uomo, quasi a tutto campo, ma contro gli esperti biancoazzurri questo non si rivela un problema, infatti e l’AGRIBLU a chiudere con due reti consecutive, per il 28-33 finale.

<< Sicuramente è stata la partita che non ti aspetti >>, così a fine gara il Tecnico dell’AGRIBLU SCICLI, Agostino TILOTTA << Dopo la sfortunata gara contro l’ALCAMO, dove nello spazio di 40 minuti abbiamo dovuto fare a meno di tre atleti importanti allo sviluppo del nostro gioco, oggi era importante fare risultato. Nessuno avrebbe scommesso un centesimo sulla nostra vittoria, contro una squadra giovane, veloce e ben gestita da DI Giovanni in campo e TUMBARELLO in panca. Abbiamo fatto appello a ciò che abbiamo in abbondanza, l’esperienza e l’incoscienza tipica di chi non si vuole arrendere al trascorrere del tempo, con un valore aggiunto: un atleta che per 40 anni ha difeso tra i pali e si trasforma in un’ala/terzino destro, mettendo a segno 4 reti. Sono ovviamente felice del risultato, ma ancor di più per quello che i ragazzi hanno messo in campo: cuore, testa e amore per questo sport e tanta voglia di dimostrare a se stessi (perché degli altri ci interessa poco), che sono ancora in grado di giocare a pallamano >>.

 

Tabellini:

MARSALA: DILIBERTO A. – BARRACO G. – CAMPISI M. (1) – BONDICI S. (2) – MATTARELLA G. (1) – DI GIOVANNI S. (7) – CULICCHIA G. – INGUI F. – RANDAZZO A. (6) – RALLO S. (8) – RALLO L. (1) – DI GIOVANNI V. (1) – TORRENTE S. (1) – BOTTARI P. – PARRINELLO V. – Allenatore: TUMBARELLO Graziano

AGRIBLU SCICLI: RODRIGUES D. – IACONO F. (4) – ODDO L. (7) – DELITALA O. (9) –  PIPITONE L. (5) – VENTURA I. (2) – PARISI ASSENZA E. (6) – CAVALLO Claudio
Allenatore: TILOTTA Agostino

 

Arbitri: Fabio NANIA e Pietro POLLACI di Palermo

Ammoniti: CAMPISI, DI GIOVANNI V. e TUMBARELLO (Marsala); ODDO (Agriblu Scicli)