Italia, una vittoria per sognare

Italia © Andrea Masini
Italia © Andrea Masini

Inutile nascondersi, meglio affrontare le responsabilità di petto, a testa alta. L’Italia si gioca buona parte delle chances di qualificazione al secondo turno delle qualificazioni ai Mondiali nella gara in programma domani a Chieti contro l’Islanda.

Dopo aver fatto un solo boccone della nazionale macedone, quello islandese è l’ultimo ostacolo che separa le Azzurre dall’importante traguardo. Il pass per i play off è lì, a concreta portata di mano, e Fanton e compagne non potranno permettersi distrazioni e, peggio ancora passi falsi, a maggior ragione trattandosi di un avversario ampiamente alla portata.

Le condizioni per chiudere il discorso qualificazione già domani a Chieti, ancora prima di giocare il retour match in Islanda, ci sono tutte, occorrerà solo sfruttarle. Come da recente tradizione il Pala Santa Filomena di Chieti saprà sostenere e incitare la squadra di Hrupec e Trespidi chiamata anche a superare qualche acciacco di troppo di alcune delle sue protagoniste.

Ma la rosa, almeno per appuntamenti di questo livello tecnico, offre buone garanzie ed anche importanti alternative. C’è da attendersi una riconferma su buoni livelli da parte di quelle che sono state le protagoniste del vittorioso doppio confronto con la Macedonia ma anche qualche altra piacevole novità.

Il campionato sta, infatti, dando indicazioni importanti allo staff tecnico; difficile tener fuori dai giochi giocatrici come Rotondo e Del Balzo che stanno facendo benissimo nei rispettivi club. Accanto a loro la collaudata “colonia” di Futura decisa a sfruttare al meglio una delle poche occasioni in cui realmente si può giocare per i tre punti.

Fischio d’inizio alle 17,30, diretta su RAI Sport 2 (anche in streaming). A dirigere la partita la coppia arbitrale montenegrina Jelena Vujacic – Andjelina Kazanegra.

La lista delle convocate:

1. Trombetta Rita (1996 – Jomi Salerno)
2. Gheorghe Cristina (1986 – Esercito-FIGH Futura Roma)
3. Dalla Costa Ilaria (1995 – Cassano Magnago)
4. Rotondo Laura Celeste (1992 – Indeco Conversano)
5. Del Balzo Bianca (1996 – Cassano Magnago)
6. Di Lisciandro Alessandra (1997 – Esercito-FIGH Futura Roma)
7. Cappellaro Angela (1995 – Esercito-FIGH Futura Roma)
8. Prunster Monika (1984 – Esercito-FIGH Futura Roma)
9. Costa Eleonora (1995 – Esercito-FIGH Futura Roma)
10. Niederwieser Anika (1992 – Esercito-FIGH Futura Roma)
11. Zanotto Michela (1994 – Esercito-FIGH Futura Roma)
12. Ettaqi Rafika (1989 – Borussia Dortmund)
13. Napoletano Pina (1985 – Jomi Salerno)
14. Fanton Irene (1994 – Esercito-FIGH Futura Roma)
15. Zuin Gaia Maria (1995 – Ariosto Ferrara)
16. Landri Valentina (1992 – Esercito-FIGH Futura Roma)

Staff Tecnico:
Marco Trespidi
Neven Hrupec

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi